Debian, Ubuntu, Linux, Gnu, software libero Ubuntu, Quantal Quetzal, Raring Ringtail, Linux, Ubuntulandia, Giochi tag foto 3 Mandelbulber, grafica, multimedia, Linux, Ubuntulandia Conky, Ubuntu, Linux, Ubuntulandia, Quantal Quetzal, Raring Ringtail Python, Ubuntu, Linux, programmazione Ubuntu 13.04, Raring Ringtail, Canonical, Linux Android, Linux, Ubuntu Internet Explorer, Firefox, Chrome, Safari, internet browsers, Ubuntulandia Linux Mint, distribuzioni, Ubuntulandia

lunedì 31 gennaio 2011

Nero Linux, l'applicazione di masterizzazione di nuova generazione per il sistema operativo Linux.

Nel marzo 2005 è stata annunciata una versione per Linux (NeroLINUX) del software di masterizzazione. Tale applicazione usa le librerie grafiche GTK+ e, giunto alla versione 4.

Nero Linux 4 è ora costituito da due applicazioni separate che offrono agli utenti principianti ed esperti di Linux la soluzione di masterizzazione, ripping e copia più affidabile sul mercato.

Per gli utenti esperti, la piattaforma di Nero Burning ROM offre un supporto avanzato per i file audio e dati. Per gli utenti Linux meno esperti, la semplice interfaccia simile a una procedura guidata di Nero Linux Express 4 offre istruzioni passo passo per la masterizzazione di dischi audio e dati. Nero Linux 4 è l'unica applicazione che offre la tecnologia di masterizzazione dei dati a laser blu per Blu-ray Disc.

Applicazione di masterizzazione completa per il sistema operativo Linux

* Scoprite l'affidabilità delle funzioni di Nero Burning ROM
* Interfaccia semplificata simile a una procedura guidata per masterizzare compilation con Nero Linux Express 4
* Masterizzazione di dati su qualsiasi disco tra cui CD, DVD e Blu-ray Disc
* Funzione di gestione dei difetti BD, attivabile o disattivabile, per verificare la masterizzazione corretta dei settori e garantire la massima precisione
* Creazione di dischi di caricamento ISOLINUX leggeri da CD-ROM (file system ISO 9660)
* Supporto del formato audio avanzato per AIFF e MusePack
* Installazione rapida e semplice grazie alla tecnologia SmartDetect che consente di rilevare automaticamente le unità
* Gestione delle raccolte musicali con funzionalità audio integrate, quali estrazione di audio digitale ad alta velocità e FreeDB, per la ricerca automatica di informazioni sui dischi in Internet.


Funzioni supportate.


  • Client riga di comando
  • Memorizzazione di file audio MP4 di alta qualità e dimensioni ridotte attraverso AAC (Advanced Audio Coding)
  • CD/DVD/BD ISO 9660 (supporto Joliet)
  • CD audio (CD-DA)
  • CD, DVD, BD
  • CD Text
  • Supporto CD-Extra (con impostazioni avanzate)
  • CD/DVD/BD di avvio ISOLINUX
  • CD, DVD, BD multisessione
  • Supporto Layer Jump Recording
  • DVD-Video e miniDVD (da file DVD-Video)
  • Supporto di DVD doppio strato
  • Importazione di immagini .nrg/.cue/.iso
  • Supporto overburning per CD e DVD
  • Tecnologia di buffer Ultra-Buffer™
  • Test di velocità e masterizzazione simulata
  • Verifica dei dati dopo la masterizzazione
  • Funzione di gestione dei difetti BD, attivabile o disattivabile, per verificare la masterizzazione corretta dei settori e garantire la massima precisione
Alcuni formati e alcune funzionalità sono disponibili solo se supportati dal masterizzatore.


Funzioni Audio.


  • Creazione automatica di playlist da tracce di CD audio di cui è stato eseguito il ripping in formato M3U o PLS
  • Estrazione audio digitale (DAE, Digital Audio Extraction) ad alta velocità
  • Controllo completo della pausa tra i brani
  • Supporto degli ultimi standard LC-AAC, HE-AAC, fino a HE-AAC v2
  • Compatibilità totale con FreeDB, per la ricerca automatica di informazioni sul disco in Internet
  • Encoder MP3 gratuito ad alta qualità
  • Generazione automatica di CD Text dai file audio con tag e generazione di playlist
  • Immissione diretta di CD Text nei CD audio
  • Supporto ISRC
  • Supporto del formato audio avanzato per AIFF e MusePack

Funzioni per la semplicità d'uso.

  • Semplice interfaccia utente simile a una procedura guidata per la masterizzazione rapida
  • Supporto hot plug per le periferiche che consente di non riavviare l'applicazione
  • Possibilità di salvare file log dettagliati
  • Cancellazione di tutti i dischi riscrivibili supportati in qualsiasi momento
  • Informazioni dettagliate sul disco inserito in qualsiasi momento
  • Trascinamento della selezione di file audio/dati
  • Sezione facoltativa "funzionalità avanzate" per utenti esperti
  • Scrittura di immagini CD, DVD e BD sul disco rigido anche se non è collegato un masterizzatore
  • Fornito come pacchetto RPM o Debian per una facile installazione
  • Memorizzazione e caricamento delle compilation in formato XML

Distribuzioni supportate.


  • Red Hat Enterprise Linux 5
  • SuSE Linux 10.3
  • Fedora 7
  • Debian GNU/Linux 4.0
  • Ubuntu 7.04
Nero Linux 4 supporta tutte le versioni successive delle distribuzioni sopra elencate.


Requisiti di sistema.


Generale
  • Kernel Linux 2.4 o superiore (consigliato 2.6) con X-Window
  • Glibc 2.3.6 e libstdc++6 4.1.1 (o superiore)
  • GTK+ 2.8.0 (o superiore)

Processore e memoria installata

  • Processore Intel® Pentium® III da 800 MHz, AMD Sempron™ 2200+ o equivalente, 128 MB di RAM

Spazio su disco rigido

  • 50 MB for program installation

Lingue supportate.

Nero Linux supporta 23 lingue:

Chinese (Simplified)Cinese (semplificato) KoreanCoreano
Chinese (Traditional)Cinese (tradizionale) NorwegianNorvegese
CzechCeco PolishPolacco
DanishDanese PortuguesePortoghese (Brasile)
DutchOlandese RussianRusso
EnglishInglese SpanishSpagnolo
FinnishFinlandese Spanish (Latin America)Spagnolo (America Latina)
FrenchFrancese SwedishSvedese
GermanTedesco ThaiTailandese
GreekGreco TurkishTurco
HungarianUngherese ItalianItaliano
JapaneseGiapponese


Screenshots.










Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:




domenica 30 gennaio 2011

AfterStep, un ambiente desktop alternativo molto leggero composto da diversi moduli, che lo rendono uno strumento completo e versatile.

Senza ombra di dubbio, a farla da padroni nel settore degli ambienti desktop per sistemi operativi GNU/Linux sono GNOME e KDE. Ricchi di feature e strumenti di ogni genere, godono di una vastissima comunità che quotidianamente si impegna a migliorare tali ambienti desktop.

Molto spesso, però, sono stati oggetto di critiche per un aspetto comune: la difficoltà di far girare tali ambienti su macchine non particolarmente performanti.

Sia GNOME che KDE, infatti, richiedono spesso risorse in quantità sempre maggiori, e per questo motivo sono diversi gli sviluppatori che hanno deciso di rimboccarsi le maniche e realizzare soluzioni alternative meno pesanti ma che allo stesso tempo possano rendere l’utilizzo del desktop semplice e confortevole. AfterStep è una di queste, e riesce in maniera ottimale a conciliare tali esigenze.

Dall’aspetto grafico molto spartano e certamente non paragonabile ai suoi rivali più celebri, AfterStep è stato realizzato sulla base di NEXTStep, un sistema operativo realizzato negli anni ’80. E’ composto da diversi moduli, che lo rendono uno strumento completo e versatile, adatto a chiunque non abbia esigenze particolari.

Le risorse disponibili sono diverse, dal Wiki ufficiale alle applicazioni ufficiali, dalle icone ai temi per personalizzare al massimo il proprio desktop.

In definitiva, AfterStep può essere una valida soluzione da utilizzare su computer datati, per ottenerne il massimo delle prestazioni. Non è detto, però, che non possa essere installato anche su macchine più recenti, nel caso si voglia avere un desktop sempre scattante. L’ultima release disponibile è la 2.2.11, scaricabile in formato Bunzip2 ed installabile all’interno della propria distribuzione preferita.

Download.

Screenshots.

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



giovedì 27 gennaio 2011

Openbox window manager minimale per X Window System decisamente più leggero di KWin o Metacity.

Openbox è un window manager minimale per X Window System.

Il suo punto di forza è l'aderenza agli standard, una caratteristica che lo rende adatto per l'integrazione su desktop inusuali.

Originariamente basato su un fork di Blackbox 0.65.0[1], il codice sorgente è stato totalmente riscritto in linguaggio C. Dalla versione 3.0, il progetto Openbox non contiene alcun riferimento al codice di Blackbox.

Caratteristiche.

È decisamente più leggero di KWin o Metacity, ma comunque ricco di opzioni di configurazione. Openbox è fortemente orientato alla funzionalità: la leggerezza va a discapito della grafica. Le caratteristiche principali sono:

* supporto completo alle convenzioni ICCM;
* supporto completo alle specifiche EWMH;
* rendering del testo tramite Pango, la libreria alla base del toolkit GTK+;
* menu dinamici da dove poter richiamare le applicazioni.


Modalità di funzionamento
.

Openbox dispone di un menu dinamico configurabile, richiamato da un evento predefinito del mouse o della tastiera (di default un click col tasto destro sulla scrivania). La peculiarità di questo menu è che, unitamente alla classica configurazione con le opzioni elencate in un file di testo, Openbox offre la possibilità di usare i pipe menus, cioè menu definiti al volo dall'output di un programma.

Ciò apre molte possibilità: ci sono pipe menus associati ai bookmark di un browser o che monitorano lo stato del PC, che notificano se ci sono nuove E-mail non lette o addirittura che si collegano a feed RSS.


Configurazione.


Il window manager dispone di due file di configurazione posizionati nella directory ~/.config/openbox: il file menu.xml e rc.xml. L'utente può modificare questi file con un normale editor di testo o, in alternativa, può usare un programma visuale di configurazione: OBConf.

Tutta la configurazione del mouse e della tastiera può essere modificata usando OBConf. Le modalità di configurazione sono innumerevoli: si può impostare, per esempio, che una finestra venga spostata al desktop 3 quando si clicca con il tasto centrale del mouse sul pulsante di chiusura della finestra. Si possono altresì configurare combinazioni di tasti per eseguire i compiti più comuni, come passare da un desktop ad un altro o spostare una finestra tra i desktop.

Screenshots.






Gentoo + OpenBox 3.4.11.2, pypanel, conky, gvim, gnome-terminal, gtk: stardust, icons: simplygrey, wp: stormtrooper. +info in image description.

Openbox Elementary Desktop


Openbox on Ubuntu 8.10, Carbon Openbox Theme, Dust gtk theme.


Openbox 3.4.7.2; Ubuntu Hardy 8.04.1 CLI, pypanel, xfce4-terminal, swiftfox. Airborne Theme; by weboide


Linguas OS 1.3 with Openbox: lxpanel, tickle text (editing rc.xml), tclscreen, xmms

Linguas OS 1.3 with Openbox: lxpanel, tickle text (editing rc.xml), tclscreen


Openbox 3.4.7; Backround from electricviolett.deviantart.com; showing epicview, Gimp, PacmanFM, vlc, urxvt, mcabber, conky, moc; by muunleit

Screenshot of my Ubuntu Hardy running on AMD64 3000+ with Openbox, Trayer, Conky, Audacious and Simdock. by Mendax


Screenshot of my nc6120 notebook running Gentoo Linux, at 10 Februari 2008, showing pidgin, urxvt, gmpc and conky on Openbox with the Dyne theme (slightly modified) and engine. By laen

Debian Lenny - Openbox3 with Squadron theme and Phlat-Boogie GTK theme - Stalonetray - Fbpanel (pager and clock + Pimlico Dates) - The Launcher in tray - Alltray docking Pcmanfm


Crunchbang (Ubuntu with openbox) screenshot with the programs thunar and gnome-terminal (rtorrent, snownews, moc-player). Conky and tint was also visible. GTK-theme: MurrinaDuoClean; ob-theme: dyne; gtk-icon-theme: ShiningBlack


OpenBox with fbpanel and idesk, on ArchLinux. Discovery Kids Wallpaper, Gartoon Icons, TSCu_Comic font, Thunar and Terminal


Openbox on Gnome, with a personal theme. By postlogic


ObConf showing off the ubuntustudio theme. By OgMaciel


Openbox with Gnome and dropshadows. By smoon

Openbox with a custom theme. By borosai

Openbox with bear2 theme. By nightm4re

Openbox with Totem, Dates, Tasks, Drivel, PyPanel and UbuntuStudio theme. By OgMaciel


KDE/Openbox with the new Onyx themes in 3.4.1. By Dana

Openbox with sodio theme. By crimeboy

Openbox with absE theme. By crimeboy

Openbox with zenyellow theme. By crimeboy

Openbox on OpenBSD. fbpanel, wmcpuload, wmmemload, wmdiskmon, urxvt, irssi, mplayer. By sysrq.

Openbox on Arch Linux using the Onyx Citrus theme, showing off the RSS pipe menu. By Borromini.

Openbox 3.4 on Zenwalk Linux using m0nst4-sky theme, with conky in bottom corner. By Bonzodog

Openbox on Gnome, Archlinux, using rezza Gillouche theme. By z3ppelin.

Openbox with gnome-panel, obpanel, thunderbird, firefox, gvim, urxvt. Running on ubuntu. By sysrq.

Minimalistic plain Openbox with conky and docker, with the Simple theme. By Roberth

Openbox 3.4.2, urxvt, irssi. conky, minipager. By changs

OB 3.4.2/Ubuntu FF conky, docker, tilda, ephiphany with transparency and drop shadows in Cukoo Spit. By Donnie


OB 3.4.4/Ubuntu, pypanel, gnome-terminal, irssi and the openbruise theme and wallpaper. by mrnorms

Openbox on FreeBSD using ipager, pypanel, conky, beep-media-player, bmp-rootvis with a simple theme and wallpaper. by Olivier

OB 3.4.2 with urxvt, conky, vlc and psi. True transparency (xcompmgr) enabled. Theme is ldc.

debian lenny/sid: openbox 3.4.2 (theme: flx3) + perlpanel + rxvt

Arch linux with OpenBox 3.4.4 with conky, running the beep-media-player.

Gentoo Linux with OpenBox: rxvt (terminal), xcompmgr (windowshadow), audacious (mediaplayer), tint2 (panel)

Slackware 12.1 with Openbox: pypanel, conky, netwmpager

Linguas OS with Openbox: tickle text, sakura terminal

Openbox on Debian. Urxvt, conky, patched pypanel, gvolwheel, background with nitrogen ... More about to come !

Crunchbang linux 9.04, lxpanel, conky, pcmanfm "Elegant for rent" gtk and openbox theme, "Monolit" icon theme, distro wallpaper

Openbox on Debian with tint2 and Surreal theme.

Debian gnu/linux, stable, lenny. roxterm, Xpostulate, openbox, conky. no panels, no fluff. baldwinsoftware.com fishy wallpaper.

Debian gnu/linux, stable, lenny. roxterm, tcltext, openbox, conky, Xpostulate. no panels, no fluff.

Debian gnu/linux, stable, lenny. roxterm, tcltext, openbox, conky. no panels, no fluff.

Openbox / Archlinux on my eee pc 901. feh, tint2 panel, conky, roxterm, pcmanfm, mplayer, wicd.



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Ultimi articoli pubblicati

RSVP (Raccomandati Se Vi Piacciono)

Antipixels & Counters

SIMBA wirepress tua notizia Segnala Feed Andrix Segnala Feed iFeed WebShake – tecnologia Blogstreet - dove il blog è di casaVero Geek iwinuxfeed.altervista.org Add to Technorati Favorites ElencoSiti Aggregatore Il Bloggatore visitor stats Programming Blogs - Blog Catalog Blog Directory Feedelissimo Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog Notizie Informatiche