post h1 Fusion Inventory strumento completo per scoprire, catalogare, aggiornare la propria lista di asset. ~ Ubuntulandiapost h1

ottobre 16, 2015

Fusion Inventory strumento completo per scoprire, catalogare, aggiornare la propria lista di asset.

| No comment

L’obiettivo di questo progetto è quello di dare agli amministratori di sistema, ed in generale a qualsiasi persona che deve gestire l’inventario degli asset, uno strumento completo per scoprire, catalogare, aggiornare la propria lista di asset software e hardware.

Il software ha molti punti in comune con ocsinventory e uno degli obiettivi che gli sviluppatori hanno è quello di rimanere compatibli con il server OCSinventory, quindi si potrebbe già avere il server OCSinventory installato e funzionante, e da oggi cominciare ad installare gli agent di fusioninventory che invieranno le informazioni raccolte ad esso.

Quindi, in breve i principali obiettivi di Fusion Inventory sono:

  • Fornire una soluzione completa per l’inventario, la distribuzione del software sia come software stand-alone o integrato in applicazioni di terze parti (come GLPI )
  • di fornire un agente modulare che può essere ampliato aggiungendo tasks (moduli di terze parti) per soddisfare al meglio le vostre esigenze
  • di lavorare su diverse piattaforme e architetture
  • di rimanere compatibile con OCS Inventory NG

fusion inventory

Fusion Inventory è rilasciato con licenza GPLv2, ed è “nato” al FOSDEM 2010, con la fusione di 2 progetti: un fork dell’user agent di OCSinventory per Unix e il plugin Tracker per GLPI.

Componenti di Fusion Inventory:

Agente: un software in esecuzione su un computer, può essere installato su molti sistemi:

  • Windows 32 e 64 bit a partire dalla versione 2000
  • Linux a 32 e 64 bit
  • * BSD
  • AIX
  • HP-UX
  • Solaris
  • Mac OS X (Intel e PowerPC)
  • Android

Sui sistemi Unix l’agente è scritto in Perl.

Server: un software che può parlare con l’agente, la parte server è scritta in PHP. Il server di Fusion inventory supporta “push” e “pull”

  • ”pull”: Agent =⇒ Server – l’agente crea la connessione al server.
  • ”push”: Agent ⇐= Server – il server sveglia l’agente da solo.

Task: un’azione compiuta dall’agente per il server, tra cui:

  • Inventario
  • Network discovery
  • Inventario remoto con SNMP
  • Installazione di Software
  • Inventario remoto di vCenter/ESX/ESXi
  • Wake On Lan
Fusioninventory e GLPI

ComeOCSinventory, Fusioninvenotry può essere usato come agente di discovery per un server GLPI, e indovinate un po’, GLPI sarà il prossimo prodotto in questo elenco di Software per l’Asset Management.

FusionInventory è in grado di fornire l’inventario hardware, software e fare discovery di rete per il software di gestione degli asset IT ed helpdesk chiamato GLPI.
“FusionInventory per GLPI” è una raccolta di plugin che utilizzano la filosofia di GLPI ed il suo framework (entità, abilitazioni, interfaccia utente, ecc) e comunicano con gli agenti (FusionInventory-agente), distribuiti sui vari computer.

I plugin sono:

  • GLPI: fusioninventory (core) – Questo plugin è il cuore di diversi altri plugin (fusinv. …). Offre molte funzioni ed anche la parte di comunicazione con gli agenti.
  • GLPI: fusinvinventory – L’obiettivo di questo plugin è quello di ottenere l’inventario (hardware, software) dei computer e visualizzarli in GLPI.
  • GLPI: fusinvsnmp – L’obiettivo di questo plugin è quello di ottenere l’inventario remoto di apparecchiature di rete (switch, stampanti …) e scoprire tutti i dispositivi connessi alla rete.

fusion inventory 2.3.0_on_mandriva_2005

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog

Ubuntu-Logo-apple-style400x400

, , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari