post h1 The last ripper, utility per registrare la musica da last.fm ~ Ubuntulandiapost h1

novembre 18, 2009

The last ripper, utility per registrare la musica da last.fm

| No comment
E’ disponibile una nuova versione di The Last Ripper, il software multipiattaforma (è basato su .NET/Mono) per registrare la musica che viene passata in streaming su Last.fm.

Le novità della nuova versione, rinnovata nell’interfaccia di controllo, permette ora di eseguire ricerche direttamente dal programma, senza dover più fare un copia e incolla da Last.fm, operazione che si può comunque ancora eseguire.


Sono supportati correttamente anche le stazioni personalizzate, e tutte le altre selezioni come la stazione che si forma con le segnalazioni dei nostri contatti.


Con questo programma potrete registrare la musica dal celeberrimo social network e trasformarla in formato mp3 .

Il funzionamento dello stesso è quasi banale , infatti basta inserire nella casella bianca la pagina del sito che interessa e schiacciare su registra .

A questo punto inizia la registrazione della traccia presente online in quella data pagina , il programma si occupa anche di inserire le relative tag , copertine , album e artista .

Il software è freeware , in lingua inglese , e disponibile per qualsiasi tipo di sistema operativo , da windows a tutte le versioni di linux . Sicuramente una utility molto divertente e utile per gli amanti della musica .

Non troverete le piu famose canzoni del momento , ma vi potrete godere momenti di grande musica.

Le cover degli album e i dati ID3v2 vengono anch’essi scaricati e allegati agli mp3 nella cartella di nostra scelta, in maniera ordinata (vengono create cartelle per artista e sottocartelle per album): la qualità degli mp3 risultanti non è eccezionale, 128kbps, essendo questa la qualità dello streaming attuale di Last.fm. La libreria lastfm si trova all'interno dei repository ufficiali di Ubuntu 9.10 Karmic Koala "Universe".

Ecco come installare Last.fm in pochi e semplici comandi:

Aprite il terminale (Applicazioni>Accessori>Terminale) e date il seguente comando

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Aggiungete le seguenti righe alla fine del file che si è aperto

#lastfm
deb http://apt.last.fm/ debian stable

Salvate e chiudete. Ora tornate sul terminale ed eseguite il seguente comando

wget -O- http://apt.last.fm/last.fm.repo.gpg | sudo apt-key add -

Quindi aggiornate apt con il solito

sudo apt-get update

Ed installate Last.fm con

sudo apt-get install lastfm

Finito! Ora potete lanciarlo andando su “Applicazioni > Audio e Video > Last.fm”

Interfaccia in perfetto stile Gnome.

Infine anche i caratteri internazionali sono supportati ed è possibile collegarsi anche tramite un proxy.

Screenshots



Version 1.0.0 Running
Version 1.0.0 Music Path

Version 1.0.0 Playlist

Ubuntu

TheLastRipper 1.4.1 for Ubuntu/Debian 9.04



System requirements

A Pc running Ubuntu/Debian 9.04 and with Mono 1.1.17 or newer installed.



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



, , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari