post h1 Chromium sempre aggiornato su Ubuntu, ecco i cambiamenti nell’ultima versione stabile. ~ Ubuntulandiapost h1

agosto 25, 2015

Chromium sempre aggiornato su Ubuntu, ecco i cambiamenti nell’ultima versione stabile.

| No comment

Chromium è un web browser open source da cui deriva Google Chrome. I browser condividono la maggior parte del codice e funzionalità, anche se ci sono alcune piccole differenze nelle caratteristiche specialmente sui termini di licenza.

Il progetto Chromium prende il nome dal cromo, il metallo di cui è fatta la cromatura. L’intenzione di Google, come espresso nella documentazione per gli sviluppatori, era che Chromium fosse il nome del progetto open-source e che il nome del prodotto finale sarebbe Chrome, tuttavia altri sviluppatori hanno preso il codice di Chromium e le versioni distribuite sotto il nome di Chromium. Questi sono elencati sotto i pacchetti delle varie distribuzioni.

Uno dei principali obiettivi del progetto è di rendere Chrome un window manager a schede, o shell per il web, in contrapposizione ai tradizionali browser. L’applicazione è progettata per avere un’interfaccia utente minimalista. Gli sviluppatori affermano che “deve essere leggero (cognitivamente e fisicamente) e veloce”.

Chromium-15-in-Ubuntu-11.10

BROWSER WEB CHROMIUM.

Cambiamenti delle versioni di chromium-browser:
Versione installata: 43.0.2357.130-0ubuntu0.15.04.1.1174
Versione disponibile: 44.0.2403.89-0ubuntu0.15.04.1.1177

Versione 44.0.2403.89-0ubuntu0.15.04.1.1177:

  * Upstream release 44.0.2403.89: (LP: #1477662)
    - CVE-2015-1271: Heap-buffer-overflow in pdfium.
    - CVE-2015-1273: Heap-buffer-overflow in pdfium.
    - CVE-2015-1274: Settings allowed executable files to run immediately
      after download.
    - CVE-2015-1275: UXSS in Chrome for Android.
    - CVE-2015-1276: Use-after-free in IndexedDB.
    - CVE-2015-1279: Heap-buffer-overflow in pdfium.
    - CVE-2015-1280: Memory corruption in skia.
    - CVE-2015-1281: CSP bypass.
    - CVE-2015-1282: Use-after-free in pdfium.
    - CVE-2015-1283: Heap-buffer-overflow in expat.
    - CVE-2015-1284: Use-after-free in blink.
    - CVE-2015-1286: UXSS in blink.
    - CVE-2015-1287: SOP bypass with CSS.
    - CVE-2015-1270: Uninitialized memory read in ICU.
    - CVE-2015-1272: Use-after-free related to unexpected GPU process
      termination.
    - CVE-2015-1277: Use-after-free in accessibility.
    - CVE-2015-1278: URL spoofing using pdf files.
    - CVE-2015-1285: Information leak in XSS auditor.
    - CVE-2015-1288: Spell checking dictionaries fetched over HTTP.
    - CVE-2015-1289: Various fixes from internal audits, fuzzing and other
      initiatives.
  * debian/rules, debian/chromium-codecs-ffmpeg{,-extra}.install: ffmpeg is a
    first-class component library now, not a special snowflake. Still, build
    it differently, but build flags are different.
  * debian/tests/smoketest-actual: Remove some innocuous mentions of "error"
    before testing for actual errors.
  * debian/control: codec library packages replace the libffmpeg.so that
    was in chromium packages before now.
  * debian/control: codec packages can't reasonably be updated separately
    than chromium. Depend with version specification also.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog

Ubuntu-Logo-apple-style400x400

, , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari