post h1 Rilasciata una nuova versione di Deepin, distribuzione cinese basata su Debian. ~ Ubuntulandiapost h1

giugno 23, 2016

Rilasciata una nuova versione di Deepin, distribuzione cinese basata su Debian.

| 2 Comments

Deepin (in precedenza Hiweed Linux o Hiwix) è una distribuzione Linux cinese per personal computer basata su Debian (unstable).

Deepin è stato sviluppato prevalentemente da Wuhan Deepin Technology Co., Ltd. ed utilizza, per impostazione predefinita, l'ambiente desktop Deepin Desktop Environment (DDE) 3.0, che è stato sviluppato usando la libreria multipiattaforma Qt; Nel sistema sono inclusi altri applicativi tra cui DMusic, Deepin Movie, Deepin Store, l'emulatore CrossOver, la suite per l'ufficio proprietaria WPS Office e la piattaforma di videogiochi proprietaria Steam della Valve Corporation.
deepin_15
I membri della Comunità hanno contribuito agli sviluppi, sia in Cina che altrove, ed agiscono seguendo il motto "Libertà, Apertura, Condivisione, Cooperazione".

Dal 31 dicembre 2015 alcuni ingegneri Intel collaborano al progetto e dal 29 gennaio 2016 è iniziato un rapporto di collaborazione con Valve Corporation, la software house di videogiochi statunitense che gestisce la piattaforma di vendita online di videogiochi Steam ed il sistema operativo open source SteamOS (anch'esso avente il kernel Linux ed anch'esso basato su Debian). I programmatori di deepin collaborano allo sviluppo di altre soluzioni software di Qihoo, Sogou, WPS e Maxthon.
 Leggi anche: Ubuntu Derivate, vere e proprie distribuzioni distinte dal progetto originale.
La distribuzione è disponibile in cinese tradizionale ed è stata tradotta anche in diversi idiomi, tra cui quello inglese, cinese semplificato, francese, tedesco, spagnolo, olandese, danese, italiano, portoghese, russo, portoghese (Brasile), indonesiano, turco, polacco, rumeno, ungherese, ceco, greco, slovacco, bulgaro, arabo, svedese, croato, spagnolo (dell'America Latina), finlandese, hindi (dell'India), malese, ucraino, coreano, giapponese ed ebraico.
deepin
Vengono fornite immagini d'installazione per Loongson, ARM, i386 e AMD64 (le ultime due architetture sono rispettivamente a 32 e 64 bit). Il sistema operativo impiega i medesimi sistemi di gestione dei pacchetti della distribuzione da cui deriva, APT e dpkg.

Deepin supporta gli standard delle schede madri EFI (per quanto concerne l'architettura IA-64 del processore) e BIOS; il sistema sottostante, Debian, prevede infatti il supporto all'avvio protetto UEFI.

Anche deepin 2014.x supporta tali standard, in quanto il sistema operativo da cui deriva, Ubuntu, ha aggiunto tale compatibilità a partire dalla versione 12.10.

Sono supportati i seguenti File System: btrfs, ext3, ext4, JFS, ReiserFS e XFS. La versione del kernel Linux è la 4.4 LTS.

Il sistema deepin proviene dal sistema Hiwix, versione 0.1 del 2004. Hiwix 0.1 è stato pubblicato la prima volta il 28 febbraio 2004 ed è una distribuzione Linux che ha una storia più lunga di quella di Ubuntu. Hiwix è stata la prima distribuzione Linux cinese basata su Debian. L'immagine ISO di Hiwix occupava meno di 300 MB.

La distribuzione era originariamente basata su Morphix, ma successivamente, nel 2005, è stata riscritta basandosi su Debian, poi, nel 2010, su Ubuntu] ed in seguito, nel 2015, su Debian (unstable).

Quando il sistema Hiwix è stato rinominato come Hiweed Linux, Linux Deepin e Deepin, l'ambiente desktop utilizzato di default è stato costantemente modificato. In passato sono stati usati gli ambienti desktop IceWM, Xfce, LXDE e GNOME (versioni 2 e 3, con DeepinGNOME) ma alla fine il team di sviluppo ha deciso di utilizzare un ambiente desktop sviluppato dallo stesso team, il Deepin Desktop Environment (DDE). Il sistema operativo da cui proviene deepin è cambiato nel corso del tempo, passando da Morphix a Debian e da Debian ad Ubuntu (che a sua volta è una derivata di Debian), fino all'attuale Debian (unstable).
deepin-1
Il team di sviluppo aggiorna periodicamente anche il software di base fornito con il sistema operativo e non solo l'ambiente desktop ed il kernel, al contrario della maggior parte delle altre distribuzioni derivate; le applicazioni fornite in bundle con il sistema sono stabili. In ordine cronologico, dal meno recente al più recente, sono stati pubblicati in sequenza i seguenti programmi: Deepin Store, Deepin Screenshot, DMusic, Deepin Movie, Deepin Desktop Environment, Deepin Terminal, Deepin Game, Deepin Translator ed il Deepin Boot Maker.

Nel 2009 sono stati aggiunti al progetto alcuni tester e manutentori, conosciuti con gli pseudonimi "Snd", "ADM" e "Huahua".

Nel 2011 il numero dei programmatori dedicati agli sviluppi è aumentato considerevolmente; il team è ora composto da circa trenta persone che lavorano assiduamente al progetto.

A partire da Linux Deepin 10.12, versione pubblicata il 31 dicembre 2010, la procedura d'installazione è stata arricchita dell'interfaccia grafica (GUI) proposta da Ubuntu. Il Deepin Media Player, successivamente rinominato in Deepin Music Player e DMusic, è stato aggiunto a partire dalla versione Linux Deepin 12.06, pubblicata il 17 luglio 2012. Nella versione Deepin 2014, basata su Ubuntu 14.04 LTS, il nome del sistema operativo è stato cambiato da "Linux Deepin" a "Deepin".

A partire dalla versione Deepin 2014.2, il sistema è stato dotato, gratuitamente, dell'emulatore CrossOver, predisposto per creare uno strato di compatibilità con i sistemi Microsoft Windows.
Deepin 15
Da aprile 2015 è stato attivato il nuovo dominio internet deepin.org e sono stati predisposti settanta server mirror, locati in differenti continenti, per la distribuzione della documentazione e dei file binari di deepin. Con la pubblicazione di deepin 2014.3, avvenuta il 28 aprile 2015, è stato aggiunto il supporto ai seguenti idiomi: arabo, danese, ebraico, greco, indonesiano, olandese, polacco, portoghese (Brasile), rumeno, slovacco, tedesco ed ungherese. Nella stessa versione il team di sviluppo di deepin ha reso più efficienti e stabili la Dock ed il Control Center; Il nome del sistema operativo è stato cambiato da "Deepin" a "deepin" (con la prima lettera in minuscolo).

Fino alla versione deepin 2014.3 la suite per l'ufficio proprietaria WPS Office era disponibile per il solo mercato cinese e tutte le altre versioni erano provviste di LibreOffice.

Il 6 maggio 2015 il programmatore Steve Ovens ha incluso il DDE nel repository del sistema operativo Antergos,

consentendo agli utenti di installare il DDE direttamente dal repository software su un sistema operativo diverso da deepin e che non deriva né da deepin, né da Ubuntu o da Debian (Antergos è infatti una derivata del sistema indipendente Arch Linux).

Con la pubblicazione di deepin 15, avvenuta il 31 dicembre 2015, è stato aggiunto il supporto ai seguenti idiomi: svedese, croato, bulgaro, spagnolo (dell'America Latina), finlandese, hindi (dell'India), malese, ucraino, coreano e giapponese. Il 31 dicembre 2015 è iniziata la collaborazione tra Intel Corporation (la più grande azienda multinazionale produttrice di dispositivi a semiconduttore - microprocessori, dispositivi di memoria, circuiti di supporto alle telecomunicazioni e alle applicazioni informatiche - ) e gli sviluppatori del progetto deepin.
Deepin-15-Switch-window-all-workspace
Deepin 15 supporta la migrazione delle Web App esistenti in deepin attraverso il progetto Crosswalk di Intel. I suoni di sistema, solo per questa versione, sono stati creati dal produttore musicale cinese Shen Huibin. Il kernel Linux 4.2.0.1 è in versione stabile e migliora il supporto AMDGPU per le schede AMD della serie 4000, Radeon R9 285 Tonga e APU Carrizo, introduce il supporto per le CPU Intel Skylake, aggiunge il supporto UEFI ESRT, il Navigation Controller della Sony PlayStation 4, il Motion Controller della Sony PlayStation 3 ed il mouse Logitech M560. Con la pubblicazione di deepin 15.1, avvenuta il 29 gennaio 2016, è stata aggiunta la piattaforma di videogiochi proprietaria Steam della Valve Corporation.

La versione 15.1.1, pubblicata il 9 marzo 2016, corregge la visualizzazione delle icone sulla scrivania, un problema che interrompeva l'esecuzione fluente del Launcher ed un problema che impediva il funzionamento consueto della funzionalità di Smart hide..

La versione 15.2, pubblicata il 1 giugno 2016, introduce numerose novità, tra le quali una nuova interfaccia del launcher e miglioramenti della visualizzazione del desktop, Kernel 4.4 LTS ottimizzato e ricompilato dal deepin kernel team, una nuova versione di Crossover 15 preinstallata e nuovi software di default, l'Assistente Remoto ora applicazione indipendente, meglio integrata con il sistema, ottimizzazioni nel Deepin Control Center e del window manager, aggiornamenti di vari pacchetti e bugfix.

deepin-15-software

Sè piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog
rss-icon-feed-512x5126
, ,

2 commenti:

  1. Complimenti per l'articolo. Grazie di aver citato questa fantastica Distro!

    RispondiElimina

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari