marzo 11, 2017

GTK-Hash tool per verificare l'integrità di una ISO prima di masterizzare su di un supporto.

| 2 Comments

Quante volte mi è stato detto di controllare l'integrità di una ISO prima di masterizzare su di un supporto?!

Eppure molto spesso salto questo passaggio e mi ritrovo con un CD da buttare.

Adesso mi sono preso l'abitudine di scaricare sempre in coppia la ISO e il file Hash in una cartella dedicata; e prima di masterizzare faccio un controllo con quest'applicazione attraverso la sua interfaccia Grafica, non è più necessario utilizzare il terminale.
gtkhash1
GTK Hash ci fornisce il MD5 e SHA1 per ogni ISO da ispezionare, ma se selezionate le preferenze appare l'incredibile; le funzioni Hash sono tutte supportate: MD2,MD4, MD5, SHA224, SHA256, SHA384, SHA512, RIPEMD128, RIPEMD160, RIPEMD256, RIPEMD320, HAVAL128, HAVAL160, HAVAL192, HAVAL256, TIGER128, TIGER160, TIGER192, GOST, WHIRLPOOL, SNEFRU128, SNEFRU256, CRC32, CRC32B, ADLER32.
Leggi anche: Strumenti a linea di comando per convertire i vari tipi di immagine nel formato standard .iso
Quest'applicazione è una comodità che non può mancare!

GTK-HashGTK-Hash
Installazione:

Aprire un terminale e digitare:

sudo apt-get install gtkhash

Al termine dell'installazione trovate l'applicazione nel menù: Applicazioni > Accessori > GTKHash.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog

rss-icon-feed-512x5126
,

2 commenti:

Ultimi post pubblicati

Ubuntulandia in Google+

Archivio

Ubuntulandia in Pinterest

Post Più Popolari