Debian, Ubuntu, Linux, Gnu, software libero Ubuntu, Quantal Quetzal, Raring Ringtail, Linux, Ubuntulandia, Giochi tag foto 3 Mandelbulber, grafica, multimedia, Linux, Ubuntulandia Conky, Ubuntu, Linux, Ubuntulandia, Quantal Quetzal, Raring Ringtail Python, Ubuntu, Linux, programmazione Ubuntu 13.04, Raring Ringtail, Canonical, Linux Android, Linux, Ubuntu Internet Explorer, Firefox, Chrome, Safari, internet browsers, Ubuntulandia Linux Mint, distribuzioni, Ubuntulandia

lunedì 30 novembre 2009

Xplanet programma open source che permette di prelevare immagini della terra e di altri pianeti da diversi satelliti

Poco tempo fa, girovagando per il web, sono venuto a conoscenza di XPlanet, un programma completamente gratuito che permette di prelevare immagini della terra e di altri pianeti da diversi satelliti.

Il tutto in modo trasparente ai nostri occhi.

La cosa più carina è che grazie ad uno script e all’aiuto di crontab possiamo far in modo che le immagini prelevate dai satelliti vengano direttamente impostate come sfondo del nostro desktop e far in modo che si aggiorni ogni 10 minuti, in modo da avere le immagini appena prelevate dai satelliti direttamente sul desktop in modo automatico e trasparente!!

Per far tutto ciò basta solamente seguire i pochi passi che vi descriverò qui di seguito.

XPlanet è stato aggiornato il 18 aprile di quest'anno alla versione xplanet-1.2.1.tar.gz.

Documentation
FAQ
README
Config Files

Installazione con Gnome:

1) Installiamo Xplanet digitando da shell il seguente comando:

$ sudo apt-get install xplanet xplanet-image

2) Ora creiamo nella nostra home un file e lo chiamiamo earth in questo modo:

$ sudo gedit earth

3) Copiate all’interno le seguenti righe:

#!/bin/sh
nice xplanet -geometry 1280×1024 -num_times 1 -longitude 12 -latitude 44 -output ~/earth.png;
gconftool -t string -s /desktop/gnome/background/picture_filename ~/earth.png;

4) A questo punto modificate la risoluzione(inserite quella che state attualmente usando per il vostro desktop) e cancellate la x che si trova tra i due numeri e riscrivetela(altrimenti la prende come un altro simbolo). Ora potete chiudere il file.

5) Diamo i permessi di esecuzione al file:

$ sudo chmod 775 earth

6) Ora dobbiamo dire al nostro sistema che deve chiamare questo script ogni 10 minuti e ci serviamo di crontab:

$ sudo gedit /etc/crontab

7) Inseriamo alla fine del file le seguenti righe:

00,10,20,30,40,50 * * * * nomeutente sh

/home/nomeutente/earth

NB: Al posto di nomeutente dovete inserire il nome con cui effettuate il login per accedere al vostro sistema.

8) La vostra installazione è finita…potete aspettare 10 minuti oppure digitare da shell il seguente comando:

$ ./earth

Il gioco è fatto ora potete godervi la terra dal satellite direttamente sul vostro desktop.


Catalogo di mappe:




S
creenshots.



Galleria d'immagini:

Earth Venus occults Jupiter Iapetus in the Ring Shadow Jupiter transits the Sun Eclipse of Titan Triple shadow on Saturn Triple shadow on Jupiter Eclipse of Dec 4, 2002 Earth seen from Mars Earth occults Neptune Saturn seen from Cassini Neptune seen from Triton Earth seen from Neptune Mars seen from Earth Cassini arrives at Saturn Saturn seen from Cassini South America with bump mapping Jupiter on June 15, 2005 Triple Shadow on uranus Conjunction of Jupiter and Saturn Map projections Using Pango


Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Ubuntu 9.10 Karmic Koala: tutto il software per applicazioni grafiche presente nei repository ufficiali, settima e ultima puntata

karmic_koalaElenco completo delle applicazioni grafiche presenti nei repository ufficiali di Canonical per la prossima release di Ubuntu, la 9.10 Karmic Koala, sesta puntata.

Come abbiamo fatto con le altre categorie vedrete una piccola recensione dopo il titolo abbinata al relativo collegamento ipertestuale in modo tale di offrire al lettore un panorama completo del software con tanto di caratteristiche tecniche e istruzioni per il download.

Comandi, librerie e veri e completi programmi per visualizzare, creare e trasformare immagini, assolutamente open source.

UfRaw è un programma open source che supporta la transcodifica di ben 318 tipi diversi di files in formato raw
UFRaw (Unidentifed Flying Raw) è una GUI per la decodifica e l'elaborazione delle immagini RAW.

UfRaw è un programma open source che supporta la transcodifica di ben 318 tipi diversi di files in formato raw.

Offre la possibilità di tagliare e salvare direttamente l' immagine in ppm, tiff o jpg a 8 o 16 bit a quanti pixel desideri, oppure aprire direttamente il file in gimp per effettuare impaginazione/fotoritocco.

Questo è sicuramente un programma che non può mancare nel proprio pc perchè a differenza del programmino che le varie case di apparecchiature offrono o includono all' acquisto della macchine fotografiche, questo programma permette la trascodifica di 312 tipi di file raw diversi ... formato OpenRaw compreso e quindi, una volta che ce l' hai, anche se ti viene dato un formato diverso proveniente da un' altra macchina fotografica lo puoi gestire ugualmente.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

Quattro ottimi tools per applicazioni grafiche in Ubuntu.
v4l-conf : tool to configure video4linux drivers.

USB UVC Video Class snapshot software.


Unpaper: post-processing tool for scanned pages.




Vamps: tool to recompress and modify the structure of a DVD.


Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

Vgrabbj, ottimo tool open source per elaborare immagini da una webcam.
vgrabbj è un programma che si afferra una immagine da un dispositivo v4l compatibile (di solito una webcam di qualche tipo) e lo salva in un file jpg o png, con le opzioni della riga di comando per imprimere un marchio sulla immagine.

Funziona solo sui dispositivi v4l che può essere impostato a 24-bit.

Videolink, programma avanzato e semplice per montaggio ed editing di filmati.
Programma avanzato e semplice per montaggio ed editing di filmati. Crea filmati con pochi semplici drag-and-drop.

Per essere considerato accessibile a tutte le categorie d'utenti, un video deve essere accompagnato da alternative testuali equivalenti. Sottotitoli o trascrizioni testuali sono utili senza dubbio alle persone con disabilità uditive, ma anche agli utenti che non dispongono del player adatto alla riproduzione o che dispongono di connessioni lente.

Conferisci al tuo video un aspetto professionale.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

Videotrans è un insieme di script che converte un file video in qualsiasi formato


Videotrans è un insieme di script che permetterà ai suoi utenti di riformattare filmati già esistenti in formato VOB che viene utilizzato sui DVD.

Inoltre, videotrans include programmi di forniture che permettono ai suoi utenti di creare un DVD completo, compresi i menu di selezione che permettono allo spettatore di scegliere quale film lui / lei vuole vedere, se più di un film si inserisce su un DVD.

Videotrans ha a disposizione i seguenti programmi:

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

View3ds, simple viewer for 3D Studio files.


View3ds è un visualizzatore di animazione in tempo reale per il 3D Studio 3DS formato.

Si basa su Lib3ds e usa OpenGL per la grafica del display.


Download:

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

VLC media player libero del progetto VideoLAN
VLC media player' (originariamente chiamato VideoLAN Client) è un media player libero del progetto VideoLAN. VLC supporta nativamente la maggior parte dei codec audio e video, formati file come DVD, VCD e vari protocolli per lo streaming.

La nuova versione 1.0 ha raggiunto la bella cifra di 85.000.000 di downloads.

I codec di tutti i formati audio e video sono presenti nel file di instalazione del programma. Può essere utilizzato anche come server per trasmettere in stream, in unicast o in multicast su IPv4 o su IPv6 su un network a larga banda.

Il media player impiega la libreria codec libavcodec del progetto FFmpeg per maneggiare molti dei formati supportati, ed utilizza la libreria di decriptazione DVD libdvdcss per gestire i playback dei DVD cifrati.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina


Video4Linux o V4L è una API per Linux che consente di acquisire dati video.

Sono supportati diversi dispositivi, tra cui webcam USB e schede TV.
Video4Linux è strettamente integrato con il Kernel Linux.
Download:
Alcuni software che utilizzano V4l sono:
  • Freej
  • Movement Video Capture
  • MythTV
  • xawtv
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
VTK, visualizzatore toolkit open-source , liberamente disponibile per la grafica 3D.

VTK è un visualizzatore toolkit open-source , liberamente disponibile per la grafica 3D, elaborazione di immagini e visualizzazione.

E' costituito da una classe di libreria C + + e diversi strati di interfaccia tra cui Tcl / Tk, Java e Python.

Kitware, la cui squadra ha creato e continua a estendere il toolkit, offre un supporto professionale e servizi di consulenza per VTK.

VTK supporta una vasta gamma di algoritmi di visualizzazione, tra cui: scalare, vettoriale, tensoriale, la struttura, e dei metodi volumetrici; e tecniche di modellazione avanzate quali: modellazione implicita, riduzione poligono, maglia levigatura, taglio, sagoma e triangolazione di Delaunay.

VTK ha un vasto quadro di visualizzazione delle informazioni, è una suite di interazione 3D widget, supporta l'elaborazione in parallelo e si integra con varie banche dati su GUI toolkit Qt e come Tk. Impiega Kitware's Quality Software Process ( CMake , CTest, CDash e CPack) per costruire, testare e pacchetti del sistema.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

wallpaper (0.1-1ubuntu1) [universe]
Find images which can be used as wallpapers
whitedune (0.28.13-1) [universe]
graphical VRML97 viewer, editor, 3D modeller and animation tool
WinFF interfaccia grafica per FFMpeg che permette di convertire filmati e audio nei più svariati formati.


WinFF è l'interfaccia Grafica per il convertitore video a linea di comando "FFmpeg".

WinFF permette di creare una lista di file video da convertire in formati multipli in un solo passaggio.

Il programma converte grazie a ffmpeg filmati in una multitudine di formati preimpostati,tra cui: MPEG, FLV, MOV, Avi, Creative Zen, Audio, Blackberry, DVD, Ipod, LG, MPEG4, Neuros, PS3, PSP, Rockbox, VCD, ecc.

Nella finestra di dialogo del programma è possibile riprodurre i filmati caricati, aggiungere i vari filmati per creare una lista da convertire,avere un'anteprima per valutare la qualità selezionata.

Nella scheda "Avanzate" è possibile impostare parametri personalizzati come la bitrate,frame dimensioni, frequenza di campionamento,parametri da terminale, e un eventuale ritaglio (destra,sinistra,alto,e basso) del filmato.
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
wings3d (1.0.1-1) [universe]
Nendo-inspired 3D polygon mesh modeller

x264 è una libreria opensource, che consente di codificare videostream in H264/AVC.
x264 è una libreria per codificare video nel formato H.264/MPEG-4 AVC usata da alcuni programmi con interfaccia GUI, come Staxrip, MeGUI, Handbrake e FFmpeg.

Viene rilasciata con licenza GNU General Public License.

x264 fu originariamente sviluppato da Laurent Aimar, il quale ne fermò lo sviluppo nel 2004 dopo essere stato assunto dalla Ateme.

Quindi Loren Merritt riprese il progetto. Oggi, x264 viene principalmente sviluppato da Loren Merritt, Jason Garrett-Glaser, Steven Walters, Anton Mitrofanov, David Conrad, e Guillaume Poirier.

Scheda completa e istruzioni per il download
in questa pagina


GNU Xaos tantissimi frattali da zoommare in tempo reale, colori e forme matematiche con indubbio fascino.


GNU Xaos si offre come strumento di esplorazione dei frattali, consentendo di "zoommare" interattivamente su parti della figura.

Integrato da numerosi tutorial a carattere tecnico (come funziona il programma?) e concettuale (cosa sono i frattali?), Xaos è in grado di generale e visualizzare 24 diversi tipi di frattali.

Da quelli classici (come: Mandelbrot con esponente da 2 a 6, Newton, Barnsley, trangolo di Sierpenski's Triangle, superficie di Koch, ecc.) a forme meno note, ma altrettano significative.

Grazie alla possibilità di modificare numerose caratteristiche grafiche e geometriche di ciascuna figura visualizzata, il programma consente di ottenere un'alta varietà di immagini.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

I punti di forza di Xara risiedono nella semplicità e nella velocità con cui si possono produrre le varie illustrazioni.

Xara LX è un ottimo software per la grafica vettoriale su GNU/Linux; le sue qualità sono nella velocità e leggerezza nella gestione dei tratti anche complessi.

Xara Xtreme è veloce e facile da utilizzare, offre tanti tools potenti da utilizzare per i propri lavori, ha una interfaccia amichevole e pulita che aiuta l'utilizzatore a lavorare al meglio. Si espande grazie ad una attiva community che propone plugins e soluzioni immediate a problemi ed idee

Xara LX, era precedentemente conosciuto come Xara Extreme. Si trattava di software proprietario disponibile solo per Windows.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
XawTv è un tool grafico integrato per guardare la TV e registrare filmati.
XawTV è un programma che permette ad una persona di guardare e registrare la televisione attraverso un PC o con un sintonizzatore TV o una scheda ricevitore satellitare DVB-S. xawtv.

Funziona su Unix-like sistemi operativi, ed è autorizzato sotto la licenza GPL. 

Non richiede alcun particolare ambiente desktop. Viene fornito con le applicazioni che utilizzano MOTIF-based widgets, così come X11 e altre applicazioni a riga di comando.  

Funziona con Video4Linux e XVideo.  

L'interfaccia di xawtv è minimalista.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
 
xcftools (1.0.7-1) [universe]
command-line tools for extracting data for XCF files
xfce4-theme-brushedchrome (0.20050105-1) [multiverse]
BrushedChrome theme for Xfwm4 and Gtk+ 2.0
xfig (1:3.2.5.a-2ubuntu1) [universe]
Facility for Interactive Generation of figures under X11
xfig-libs (1:3.2.5.a-2ubuntu1) [universe]
XFig image libraries and examples
xfractint (20.4.00-1) [multiverse]
UNIX-based fractal generator
xine-console (0.99.5+cvs20070914-2.1) [universe]
the xine video player, user interface
xine-dbg (0.99.5+cvs20070914-2.1) [universe]
the xine video player, debug symbols
xine-plugin (1.0.2-1ubuntu2) [universe]
xine-based media player plugin for Mozilla browsers
xine-ui (0.99.5+cvs20070914-2.1) [universe]
the xine video player, user interface
xli (1.17.0+20061110-3) [universe]
command line tool for viewing images in X11
xloadimage (4.1-16.1) [universe]
Graphics file viewer under X11
xmedcon (0.10.4-1) [universe]
Medical Image (DICOM, ECAT, ...) conversion tool
xmorph (1:20090606) [universe]
digital image warp and morph (x11)
xpaint (2.7.8.1-1.2ubuntu1) [universe]
simple paint program for X

XPlanet per prelevare immagini della terra e di altri pianeti da diversi satelliti.
Poco tempo fa, girovagando per il web, sono venuto a conoscenza di XPlanet, un programma completamente gratuito che permette di prelevare immagini della terra e di altri pianeti da diversi satelliti.

Il tutto in modo trasparente ai nostri occhi.

La cosa più carina è che grazie ad uno script e all’aiuto di crontab possiamo far in modo che le immagini prelevate dai satelliti vengano direttamente impostate come sfondo del nostro desktop e far in modo che si aggiorni ogni 10 minuti, in modo da avere le immagini appena prelevate dai satelliti direttamente sul desktop in modo automatico e trasparente!!


Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
xpm2wico (0.2.4.3-3ubuntu2) [universe]
An Xpm to Windows .ico converter
 
Scanner Access Now Easy (SANE) API fornisce un accesso standardizzato all'hardware di qualsiasi scanner. .
 
Scanner Access Now Easy (SANE) è una API (application programming interface) che fornisce un accesso standardizzato all'hardware di qualsiasi scanner (scanner a superficie piana, scanner palmari, video e fotocamere, frame grabber, ecc.). Le API di SANE sono di dominio pubblico e il suo sviluppo è aperto a tutti. E 'comunemente usato sotto Linux.

A differenza dello standard TWAIN, SANE separa frontend (programmi utenti, applicazioni) e backend (driver degli scanner) rendendone facile l'utilizzo via rete.

Il codice sorgente di SANE è stato scritto per sistemi UNIX (incluso GNU/Linux) ed è regolato dalla licenza GNU General Public License. Esistono versioni di SANE anche per MacOS X e OS/2.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
 
xvid4conf (1.12-0.1) [multiverse]
creates XviD configuration files
xzgv (0.9+svn40-1) [universe]
Picture viewer for X with a thumbnail-based selector
yafray (0.0.9+dfsg-1ubuntu1) [universe]
a modern, xml-speaking raytracing-based rendering system
zbar-tools (0.8+dfsg-3ubuntu2) [universe]
scanning and decoding bar codes (utilities)
zgv (5.9-2) [universe]
SVGAlib graphics viewer
zoomer (0.1-1) [universe]
generate a video from a picture by zooming from one point to another

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

domenica 29 novembre 2009

Scribus è da tempo un'applicazione ampiamente affermatasi nel mondo Linux

Scribus è un'applicazione libera di desktop publishing (DTP).

Ad oggi, è distribuito anche per i sistemi operativi GNU/Linux e Unix.

E' bene sottolineare come Scribus si riveli particolarmente sensibile nei confronti di font di carattere di scarsa qualità: i tipi di carattere, installati sul sistema, che potrebbero causare problemi in fase di visualizzazione oppure all'atto della stampa, vengono automaticamente disabilitati.

Esempi d'utilizzo includono produzione di newsletters, piccoli quotidiani e presentazioni in PDF interattive e animate. Altri utilizzi includono la realizzazione di materiali aziendali, volantini, piccoli poster, e altri documenti che richiedono un layout flessibile. Scribus è stato utilizzato per produrre interi libri.

Scribus supporta molti dei formati grafici più diffusi, oltre al formato SVG. Altre caratteristiche includono il supporto dei colori CMYK, la gestione dei colori ICC e script (programmabilità tramite macro) in linguaggio Python. Scribus è disponibile in più di 24 lingue.

La stampa è effettuata tramite un driver interno Postscript livello 3, che supporta il font embedding (inclusione dei caratteri nel documento) per font TrueType, Type 1 e OpenType. Il driver interno supporta pienamente la sintassi del Postscript livello 2 e la maggior parte dei comandi del livello 3.

Il supporto al PDF include la trasparenza, il supporto alla crittazione e buona parte delle specifiche del formato PDF 1.4, inclusi i form PDF interattivi, le annotazioni e i bookmark.

Il formato dei file è basato sull'XML ed è pienamente documentato; supporta il formato standard OpenDocument.

Scribus è da tempo un'applicazione ampiamente affermatasi nel mondo Linux configurandosi come il primo software per il desktop publishing multipiattaforma attualmente disponibile sul mercato.




Sin dal primo avvio (che potrebbe richiedere più di tempo rispetto al normale a causa dell'effettuazione del "caching" delle fonti di carattere presenti), Scribus richiede all'utente quale tipo di documento desideri creare ed, in particolare, il formato della pagina da utilizzare (singola o doppia facciata, pieghevole), i margini, il numero di pagine da inserire almeno inizialmente.

La barra di navigazione posta in calce alla finestra principale di Scribus permette di passare agilmente da una pagina all'altra mentre facendo riferimento al menù Finestre, Disposizione pagine, è possibile ottenere una panoramica di tutte le pagine che compongono il proprio documento.

Scribus può essere utilizzato con la logica dei livelli (menù Finestre, Livelli). Il software dà infatti la possibilità all'utente di sviluppare i vari contenuti (testi, immagini, elementi grafici, tabelle,...) su più livelli sovrapposti: è poi l'utente a poter scegliere se visualizzarli tutti oppure se nasconderne eventualmente qualcuno.

Con Scribus diventa più importante la fase di ideazione del documento che si intende creare: l'assenza di vincoli permette infatti di produrre un risultato che è generalmente molto vicino all'idea iniziale.

Screenshots


Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop
Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop

Imagehosting at Imageloop


Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow






Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:




Ultimi post pubblicati

Universo Linux






Ultimi articoli pubblicati

RSVP (Raccomandati Se Vi Piacciono)

Antipixels & Counters

SIMBA wirepress tua notizia Segnala Feed Andrix Segnala Feed iFeed WebShake – tecnologia Blogstreet - dove il blog è di casaVero Geek iwinuxfeed.altervista.org Add to Technorati Favorites ElencoSiti Aggregatore Il Bloggatore visitor stats Programming Blogs - Blog Catalog Blog Directory Feedelissimo Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog Notizie Informatiche