Debian, Ubuntu, Linux, Gnu, software libero Ubuntu, Quantal Quetzal, Raring Ringtail, Linux, Ubuntulandia, Giochi tag foto 3 Mandelbulber, grafica, multimedia, Linux, Ubuntulandia Conky, Ubuntu, Linux, Ubuntulandia, Quantal Quetzal, Raring Ringtail Python, Ubuntu, Linux, programmazione Ubuntu 13.04, Raring Ringtail, Canonical, Linux Android, Linux, Ubuntu Internet Explorer, Firefox, Chrome, Safari, internet browsers, Ubuntulandia Linux Mint, distribuzioni, Ubuntulandia

martedì 27 ottobre 2009

La nuova versione di Apache e delle librerie Cherokee all'interno dei repository ufficiali di Karmic Koala

Ubuntu presenta all'interno dei repository ufficiali la nuova versione di Apache 2.2 e le librerie Cherokee mod streaming, dentro la categoria servers.

Apache HTTP Server

Apache HTTP Server è il nome dato alla piattaforma server Web modulare più diffusa (ma anche al gruppo di lavoro open source che ha creato, sviluppato e aggiornato il software server), in grado di operare da sistemi operativi UNIX-Linux.

Apache è un software che realizza le funzioni di trasporto delle informazioni, di internetwork e di collegamento, ha il vantaggio di offrire anche funzioni di controllo per la sicurezza come quelli che compie il proxy.




Apache è un webserver per il protocollo HTTP, designato per poter girare come un processo standalone, senza ciò chiedere l'appoggio ad altre applicazioni o direttamente all'utente. Per poter fare ciò, Apache, una volta che sia stato avviato, crea dei sottoprocessi (comunemente e meglio detti "children processes") per poter gestire le richieste: questi processi, comunque, non potranno mai interferire con il processo maggiore, ma può succedere l'opposto: mandando un segnale di stop a questo, anche i children saranno terminati.

I moduli:
Core: programma principale composto da un ciclo sequenziale di chiamate ai moduli.
Translation: traduce la richiesta del client
Acces Control: controlla eventuali richieste dannose
MIME Type: verifica il tipo di contenuto
Response: invia la risposta al client e attiva eventuali procedure
Logging: tiene traccia di tutto ciò che è stato fatto
Il core suddivide la richiesta ai vari moduli in modo sequenziale, usando i parametri di uscita di un modulo come parametri di accesso per l'altro, creando così l'illusione di una comunicazione orizzontale fra i moduli (Pipeline software). Sopra il ciclo del core c'è un ulteriore ciclo di polling svolto da un Demone (informatica) che interroga continuamente le linee logiche da cui possono pervenire messaggi di richiesta.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina







Cherokee, un server leggero, e facile da configurare, alternativo a Apache



Cherokee e un web server (di cui si parla poco) alternativo a Apache scritto da Alvaro Lopez Ortega completamente in linguaggio C, in modo tale da essere veramente leggero e potenzialmente portabile su più architetture senza necessità di librerie aggiuntive.

Disponibile con licenza GPL versione 2 per Gnu/Linux, FreeBSD e Solaris Cherokee sarà presto portato su architettura Win32 come testimoniano gli screenshot pubblicati il 3 settembre in un post sul blog degli sviluppatori che dimostrano i primi passi di Cherokee anche su Windows.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Ultimi post pubblicati

Dark Orbit    300x250

Get Chitika | Premium

Universo Linux


Nessun commento:

Ultimi articoli pubblicati

RSVP (Raccomandati Se Vi Piacciono)

Antipixels & Counters

SIMBA wirepress tua notizia Segnala Feed Andrix Segnala Feed iFeed WebShake – tecnologia Blogstreet - dove il blog è di casaVero Geek iwinuxfeed.altervista.org Add to Technorati Favorites ElencoSiti Aggregatore Il Bloggatore visitor stats Programming Blogs - Blog Catalog Blog Directory Feedelissimo Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog Notizie Informatiche