post h1 Fyre strumento per produrre artworks calcolati sulla base di istogrammi. ~ Ubuntulandiapost h1

marzo 20, 2013

Fyre strumento per produrre artworks calcolati sulla base di istogrammi.

| No comment
fyre4Fyre funziona come strumento per produrre artworks calcolati sulla base di istogrammi di funzioni caotiche iterate.

Il funzionamento del programma è abbastanza facile. Alla nostra sinistra abbiamo tutti i parametri che ci servono a modificare la rappresentazione grafica della funzione, mentre a destra abbiamo l'anteprima. 

Durante la fase di editing, nella barra di stato, possiamo osservare come il programma effettui delle iterazioni continue al fine di aumentare la qualità e la definizione dell'immagine. 

E' possibile infatti applicare una lieve sfumatura al disegno, in modo tale da emulare l'effetto anti-alias ed avere delle linee smussate.

Fyre permette anche di creare animazioni (View -> Animation Window) aggiungendo man mano le varie immagini realizzate dalla finestra principale (vi consiglio di partire da parametri casuali attraverso Go -> Random Parameters) secondo una logica che ricorda molto quella dei fotogrammi chiave in Flash.

Maggiori informazioni sono comunque reperibili sul sito ufficiale

Altri programmi open source raccomandati  per l’elaborazione dei frattali sono:
  • Mandelbulber generatore di frattali open source disponibile su macchine Linux che permette di creare frattali complessi e animazioni con gli stessi, capaci di togliere il fiato. Un tutorial completo in questa pagina.
  • GNU Xaos si offre come strumento di esplorazione dei frattali, consentendo di "zoommare" interattivamente su parti della figura. Integrato da numerosi tutorial a carattere tecnico (come funziona il programma?) e concettuale (cosa sono i frattali?), Xaos è in grado di generale e visualizzare 24 diversi tipi di frattali. Da quelli classici (come: Mandelbrot con esponente da 2 a 6, Newton, Barnsley, trangolo di Sierpenski's Triangle, superficie di Koch, ecc.) a forme meno note, ma altrettano significative. Un tutorial completo in questa pagina.
Installazione.
L’installazione è molto semplice, si trova nei repository Universe di Ubuntu, quindi:
a) Da terminale:
sudo apt-get install fyre
oppure:
b) Tramite Ubuntu Software Center basta aprire l’applicazione, cercare la voce fyre cliccare sopra e via all’installazione.
Ecco qualche immagine elaborata e renderizzata dal programma:
 
fyre_thumb2
fyre-1.1.12c_thumb2
fyre1_thumb2
fyre2_thumb2
fyre3_thumb2
fyre4_thumb2
Fyre_2_by_lalo1412_thumb2
fyre_screen_thumb2
 
Ricerca personalizzata


Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari