post h1 La top ten dei post più visti nel mese: Febbraio 2013. ~ Ubuntulandiapost h1

marzo 10, 2013

La top ten dei post più visti nel mese: Febbraio 2013.

| No comment
1.-10 bellissimi temi GTK3 per cambiare il look di Ubuntu. 
gtk logoGTK+ (acronimo che sta per GIMP ToolKit) è un toolkit (insieme di strumenti, di cui il principale è la libreria libgtk) per la creazione di interfacce grafiche. Sviluppato in C, supporta nativamente l'ambiente grafico X Window System ed è software libero (parte del progetto GNU) secondo la licenza LGPL. 

Il toolkit, progettato inizialmente come ausilio alla programmazione per il noto programma di grafica GIMP, ha acquisito popolarità scavalcando Motif e divenendo parte fondamentale dell'ambiente desktop GNOME. Parallelamente anche le concorrenti librerie Qt (su cui si basa il progetto KDE) hanno raggiunto un bacino di utenti e sviluppatori molto vasto.

GTK+ usa il linguaggio di programmazione C esteso, grazie a GLib e GObject, al paradigma della programmazione orientata agli oggetti. GTK+ fornisce binding per linguaggi come il C++, il Perl, il Ruby, il Java e Python (PyGTK). Altri hanno aggiunto anche il supporto ad altri linguaggi come Ada, Fortran, D, Haskell, Pascal, PHP, Pike e C# grazie a Mono (Gtk#).
2.- JW Player permette a chiunque abbia un sito di sostituire il semplice embedded da YouTube con un vero e proprio player.

JWPlayerNow_LGL’open source sta dilagando in rete, qualsiasi software, programma, sistema di gestione proprietario ha un suo alterego disponibile sul web con un proprio codice sorgente. 

È il caso di JW Player ormai arrivato alla release 6, una soluzione open source appunto, che consente a chiunque abbia un sito di sostituire il semplice embedded da YouTube con un vero e proprio player.
Caratteristiche principali:
  • Personalizzabile 
  • Affidabile 
  • Scalabile 
  • Compatibile con differenti CMS tramite plugin 
  • Gratuito o a pagamento 
  • Completo di un set API 


3.- Bino è in grado di riprodurre molti formati 3D e di mostrarvi il formato su sistemi con schermi o proiettori multipli.

bino-logoIl 3D è un po’ la moda del momento e di conseguenza aumentano i progetti che si collegano a questo filone, come per esempio Bino, un video player per il 3D.
Bino è in grado di riprodurre molti formati 3D e di mostrarvi il formato su sistemi con schermi o proiettori multipli.


Per la decodifica dei file utilizza FFmpeg, mentre per l’output si affida a OpenAL e OpenGL.
Per i sistemi che utilizzano più monitor è disponibile anche un equalizzatore.

Attualmente il software è già arrivato alla versione 0.7, ma solo ad ottobre eravamo ancora alla 0.1, con uno sviluppo piuttosto rapido, ma l’autore ha pubblicato sul sito una serie di aree dove potrebbe fare comodo un aiuto. Bino è rilasciato sotto licenza GPLv3


4.- Creare un disco di avvio USB.

Certe volte può rendersi utile installare Ubuntu da un dispositivo USB. Ormai la popolari chiavette raggiungono gli 8/16 gb senza difficoltà quindi oltre alla praticità può essere anche una scelta di lavoro per chi fa il tecnico di professione per esempio o più semplicemente per chi vuole fare una bella figura con gli amici facendogli conoscere Ubuntu.

Nelle ultime versioni di Ubuntu la procedura è stata standarizzata quindi è abbastanza semplice. 

In questo caso particolare l'unita di origine contiene il Cd originale di Ubuntu 9.04 Jaunty Jackalope.


Vediamo i passi prinicipali per creare un disco di avvio USB:

1) Avviare Creazione Disco di Avvio USB da Sistema > Amministrazione:


5.- La top ten dei post più visti nel mese: Gennaio 2013.

  Guitarix, è un'applicazione per creare gli effetti audio della nostra chitarra, con un’interfaccia molto carina, ben realizzata che ricorda le console audio.

guitarix_convolver-4.12Guitarix, è un'applicazione per creare gli effetti audio della nostra chitarra.


Posso però descrivere Guitarix ed esporre le sue funzionalità, così da stuzzicare chi può conoscere l’argomento. Ma non parlo solo di chitarristi, perché in questo caso i più interessati sono probabilmente gli addetti allo studio del suono, i mixeristi forse.

Infatti si tratta di un software per Linux capace di amplificare un segnale preso in ingresso e dividerlo in due segnali in uscita, anche grazie all’ausilio di Jack, altro programma di cui ignoravo l’esistenza ma che, per quanto ho letto, ha davvero ottime referenze. 

Guitarix ha un’interfaccia molto carina, ben realizzata, che ricorda da vicino la strumentistica usata dagli operatori al controllo delle console audio. Per avere un’idea dell’interfaccia si può visitare la pagina degli screenshot sul sito degli autori.

Non serve specificare altro perché le features del programma hanno una corrispondenza uno a uno con quanto riportato graficamente sull’interfaccia. Il programma si può scaricare tramite questo link, ma prima di installare il software fate comunque attenzione ad aver soddisfatto i requisiti presenti in home page
6.-  Come costruire un nostro centralino VoIP con Elastix.

Il VoIP, o Voice over IP, è una tecnologia che permette la trasmissione di dati di tipo voce attraverso internet.
L'insieme di tali protocolli rende possibile effettuare una chiamata attraverso la rete Internet.

Perchè può risultare utile?. 

Effettuare chiamate attraverso VoIP può essere utile poichè permette di effettuare chiamate tra due punti geograficamente distanti a costi molto bassi o addirittura nulli.


Grazie alla rete Internet si possono effettuare chiamate pagando solo il costo della connettività, senza limiti di tempo e senza tenere occupata la linea telefonica.

Esistono diverse società che offrono numeri geografici su tecnologia VoIP, ed utilizzando un client sul nostro computer possiamo portare con noi il nostro numero di telefono di casa in qualsiasi parte del mondo.

Avere un numero geografico mobile offre ulteriori vantaggi: per chi ha una tariffazione sulle chiamate, potrebbe risultare molto utile e molto economico chiamare un numero che risulta essere una chiamata urbana.


7.- Come configurare Wine in Ubuntu: i formati dei file e i protocolli.

Wine (Wine Is Not an Emulator, un acronimo ricorsivo, Wine non è un emulatore) è un software scritto in C nato originariamente per GNU/Linux, poi esteso ad altri sistemi operativi, con lo scopo di permettere il funzionamento dei programmi sviluppati per il sistema operativo Microsoft Windows. Da notare è il fatto che il nome Wine assomiglia a WINdows Emulator, anche se come citato in precedenza esso non lo è affatto.
Il progetto è risultato difficile e dispersivo per gli sviluppatori, solo in parte per l'incompleta o scorretta documentazione delle Win32 API.

La maggior parte delle funzioni di Win32 sono documentate, ma alcuni ambiti, come i formati dei file e i protocolli, non hanno una descrizione ufficiale da parte di Microsoft. Lo stesso vale per funzioni di basso livello e per oscuri bug che dovrebbero essere duplicati precisamente affinché le applicazioni si comportino come previsto.


8.- Guvcview è un'applicazione gratuita per il controllo totale della vostra webcam.

guvciewGuvcview è un'applicazione, con una semplice interfaccia GTK+, per la cattura e la visualizzazione di video da dispositivi supportati dal driver Linux UVC; inoltre mi permette di catturare anche le foto.

La webcam è stata una delle più belle invenzioni, per chi utilizza il pc, i suoi usi sono i più svariati, ma spesso un utente di Ubuntu si trova davanti la webcam con un programma seppure friendly-user come Cheese, ma limitato dal punto di vista tecnico; Esiste un alternativa e si chiama Guvcview, il nome non è semplice ma il programma è fantastico

Secondo il sito del produttore, Guvcview dovrebbe funzionare anche con qualsiasi dispositivo compatibile con V4l2.
i comandi sono in inglese ma le traduzioni sono facilmente intuibili , dal primo tab di controllo si possono regoalre in dettaglio le immagini e adattare la visione della webcam all’ambiente anche più estremo, inoltre questi valori possono essere cambiati anche mentre si sta registrando un video, condizione molto importante per chi registra per molte ore un ambiente con variazioni di luce, i pulsanti infondo alla finestra servono per effettuare la registrazione di un immagine, per registrare un video , per salvare i parametri impostati, per aprire dei vecchi parametri e per uscire.


9.- Installare Gnome 3 (con Mint Gnome Shell Extensions) o Mate su Ubuntu.


Questo tutorial vi mostra come è possibile installare il desktop GNOME 3 su Ubuntu 11,10 con le estensioni della shell che vengono utilizzati nel rilascio di Linux Mint 12 (Lisa) (queste estensioni della shell sono chiamati Mint GNOME Shell Extensions - MGSE).

Per chi preferisce GNOME 2 questo tutorial mostra come installare Mate dai repository di Linux Mint su Ubuntu 11.10. Mate è un fork di GNOME 2.
Nota preliminare:

Testato su un computer desktop con una scheda NVIDIA GeForce 8200. Dovrebbe funzionare allo stesso modo con tutte le altre schede grafiche NVIDIA 3D.


10.- 15 screenshots post installazione per personalizzare Ubuntu 12.04 Precise Pangolin.



Ubuntu 12.04 Precise Pangolin Install Slide
Non solo home desktop. Ubuntu 12.04 LTS, nome in codice Precise Pangolin, è stato rilasciato e questa volta il suo obiettivo è conquistare ogni desktop.

Proprio per questo l’ultima versione di Ubuntu offre gli strumenti per conciliare un ambiente di lavoro esteticamente piacevole e funzionale a uno spiccato orientamento verso i desktop enterprise, sia virtualizzati che non.

Ubuntu 12.04 è la prima LTS a offrire come ambiente di lavoro Unity, frutti di due anni di intenso sviluppo e incrementali migliorie, diventando finalmente pronto per l’uso sia da parte degli appassionati che dell’utenza professionale.

Il lavoro compiuto da tutto il team di sviluppo è giunto al punto conclusivo del percorso iniziato due anni fa: come LTS, Ubuntu 12.04 rappresenta una base importante di consolidamento del lavoro svolto fin qui. Ma non per questo smette di sperimentare: per rendere l’esperienza utente sempre più confortevole e personalizzata, il team di sviluppo propone un nuovo modo di accedere ai menù e alle voci degli indicatori: HUD
 
Ricerca personalizzata


Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , , , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari