post h1 Installazione OEM: modalità di installazione per fornire Ubuntu preinstallato. ~ Ubuntulandiapost h1

dicembre 23, 2014

Installazione OEM: modalità di installazione per fornire Ubuntu preinstallato.

| No comment

Con l'opzione Installazione OEM gli assemblatori di hardware possono fornire computer con Ubuntu preinstallato. E' consigliata anche a chi non è un rivenditore ed ha creato in serie delle macchine identiche preconfigurate destinate agli utenti finali.

Installazione.

    Seguire le seguenti istruzioni per avviare l'installazione di Ubuntu. Per visualizzare il menù di installazione OEM è necessario premere un tasto qualsiasi durante l'avvio della Live.

    Una volta selezionata la lingua, nell'apposita schermata premere il tasto F4 e selezionare Installazione OEM (per assemblatori).

    Selezionare poi la voce Installare Ubuntu e premere Invio.

installazione_OEM

La schermata successiva avviserà che è stata scelta la modalità di installazione OEM. Inserire nel campo presente in questa un nome univoco a piacere per l'insieme di pc sui quali verrà installato Ubuntu.

    I passi successivi sono quasi del tutto identici a quelli di una normale installazione grafica con l'unica differenza che verrà creato l'utente temporaneo OEM Configuration.

Configurazione dell'assemblatore.

    Completata l'installazione, il sistema si avvierà senza la richiesta di password. Con l'utente temporaneo si potranno effettuare gli aggiornamenti di sistema, installare programmi, codec audio e video, driver proprietari, etc.

    Terminata la configurazione, all'assemblatore non resta che fare clic sul collegamento Prepare for shipping to end user presente sul desktop.

    Successivamente verrà mostrato l'avviso che la configurazione OEM sarà avviata al successivo avvio di sistema. Fare clic sul pulsante OK. Non rimane che arrestare il sistema ed il computer sarà pronto per la spedizione.    

L'utente temporaneo è automaticamente rimosso una volta completata l'installazione, è però consigliato effettuare una pulizia di sistema prima della spedizione per eliminare eventuali dati non necessari.

Se l'assemblatore ha deciso di creare più computer identici sarà sufficiente clonare il disco del sistema appena installato avvalendosi dei programmi Ghost for Linux oppure Clonezilla. Infine i dischi clonati andranno semplicemente collegati sulle macchine gemelle.

Configurazione dell'utente

L'utente che riceverà il computer configurato dall'assemblatore dovrà:

    Accendere il computer.
    Selezionare la lingua del sistema, il paese e la tastiera.
    Inserire il nome utente, il nome del computer e la password.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog

Ubuntu-Logo-apple-style400x400

, , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari