post h1 PiTiVi software libero di montaggio video non lineare per il sistema operativo Linux . ~ Ubuntulandiapost h1

settembre 19, 2010

PiTiVi software libero di montaggio video non lineare per il sistema operativo Linux .

| No comment
PiTiVi è un software libero di montaggio video non lineare per il sistema operativo Linux principalmente sviluppato da Collabora. Il progetto è stato sviluppato principalmente per il desktop GNOME.

PiTiVi fu scritto inizialmente in C da Edward Hervey nel 2004,ma dopo diciotto mesi fu riscritto completamente in Python.



PiTiVi è basato su GStreamer e GNonlin per quanto riguarda la manipolazione multimediale dei flussi audio e video e da GTK+ per quanto riguarda la grafica.



Pertanto i formati supportati sono tutti quelli supportati dal toolkit multimediale GStreamer stesso. Parte dello sviluppo recente è stato finanziato dall'iniziativa Google Summer of Code.
Le caratteristiche chiave sono le seguenti:
  • Tracce audio/video illimitate
  • Manipolazione dei clip video basilare
  • Gestione del volume audio tramite curve
  • Anteprime dei clip video
  • Zoom centrale veloce
  • Supporto del formato MXF
  • Semplice interfaccia
  • Localizzazioni di qualità in moltissime lingue

Nel 2010 PiTiVi è stato integrato nell'installazione predefinita di Ubuntu 10.04 LTS.

Per installare PiTiVi nelle versioni precedenti di Ubuntu:

Dalla pagina dei download potete scaricare PiTiVi, già pacchettizzato per le principali distribuzioni.

In alternativa lo si può sempre compilare dai sorgenti. Qui trovate l’archivio tar.gz dell’ultima versione e qui le istruzioni per compilarlo.
Per installare l'ultima versione rilasciata bisogna però aggiungere gli appositi repository Launchpad.

Come sempre date:
sudo gedit /etc/apt/sources.list

aggiungete queste due righe:
deb http://ppa.launchpad.net/gstreamer-developers/ppa/ubuntu jaunty main
deb-src http://ppa.launchpad.net/gstreamer-developers/ppa/ubuntu jaunty main
salvate, chiudete ed importate la chiave con:
sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com C0B56813051D8B58
Infine aggiornate ed installate PiTiVi con:
sudo apt-get update && sudo apt-get install pitivi
In questo caso l'esempio è valido per Ubuntu 9.04 Jaunty Jackalope.

Per installarlo/aggiornarlo su Ubuntu 9.10 Karmic Koala basta avviare il terminale e integrare i repository e chiave d’autentificazione scrivendo:

sudo add-apt-repository ppa:gstreamer-developers/ppa && sudo apt-get update

ora se abbiamo PiTiVi installata in una versione precedente basterà aggiornare la nostra Distribuzione altrimenti installiamo PiTiVi con un semplice:

sudo apt-get install pitivi

e confermiamo, al termine avremo il nostro PiTiVi installato nella nostra Distribuzione.



In caso di future nuove versioni ci basterà aggiornare la nostra Distribuzione.


Aggiornamenti:

Caratteristiche della nuova versione: 0.14 (24/05/2011)

  • Unlimited video/audio track layers
  • Full undo/redo history
  • Basic clip manipulation
    • Trimming
    • Snapping
    • Splitting/cutting
    • Ripple edits/roll edits
  • Frame stepping, keyboard controls and shortcuts
  • Audio editing
    • Sound mixing of multiple concurrent audio layers
    • Trimming, splitting/cutting
    • Volume keyframe curves
    • Fast audio waveforms
  • Video thumbnails
  • Fast, playhead-centered zooming
  • Mousewheel integration with modifier keys for timeline navigation
  • Scrubbing
  • Linking/grouping of clips


Screenshots.



Ricerca personalizzata


Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari