post h1 Qmmp (Qt based Multimedia Player), player multimediale realizzato con il toolkit Qt alternativa a Winamp targato Linux. ~ Ubuntulandiapost h1

giugno 06, 2012

Qmmp (Qt based Multimedia Player), player multimediale realizzato con il toolkit Qt alternativa a Winamp targato Linux.

| No comment
qmmp-0.3.0_full_1Nuova release per Qmmp (Qt based Multimedia Player), player multimediale realizzato con il toolkit Qt, il quale si pone proprio come alternativa a Winamp. 

La nuova versione 0.5.0 offre molte importanti novità tra queste il supporto per file Midi e l'integrazione con l'ambiente desktop LXDE Aggiunto il nuovo effetto crossfade, e molti supporti tra questi mpris 2.0, scrobbling 2.0, xdg icons, tint2/lxpanel.
Software Packages per Ubuntu:
Qmmp supporta la riproduzione dei formati MPEG, Ogg Vorbis, Native FLAC, Ogg FLAC, Musepack, ADTS AAC, etc e le skin di Winamp 2.x e XMMS, dispone di un equalizzatore a 10 bande e riproduce video attraverso Mplayer.
Interessante anche il supporto ai testi e alle cover dei brani che si stanno ascoltando.
Installazione:
  • Tramite i PPA Qmm. Per farlo avviamo il terminale e digitiamo:
sudo add-apt-repository ppa:stiff.ru/qmmp-releases
sudo apt-get update
sudo apt-get install qmmp
qmmp1
e confermiamo
Forse la maggior parte gli utenti di GNU/Linux provengono da sistemi operativi Microsoft Windows. Chi più, chi meno ha dovuto fare la sua breve o lunga gavetta con il sistema proprietario di Bill Gates. Su quest’ultimo uno dei programmi più gettonati ed utilizzati sarà stato sicuramente Winamp, il celebre lettore musicale. Una volta passati a GNU/Linux evidentemente qualcuno ne avrà sentito la mancanza, visto che Qmmp si pone proprio come alternativa a Winamp e ad XMMS (un altro clone “libero” del player Mp3 proprietario). 

Qmmp è stato scritto sfruttando le librerie Qt e offre supporto alla riproduzione dei formati MPEG, Ogg Vorbis, Native FLAC, Ogg FLAC, Musepack, ADTS AAC, etc. Supporta inoltre le skin di Winamp 2.x e XMMS, dispone di un equalizzatore a 10 bande e riproduce video attraverso Mplayer. Interessante anche il supporto ai testi e alle cover dei brani che si stanno ascoltando.
  • Tramite Ubuntu Software Center: Ovviamente il sistema più semplice, basta cercare la voce “qmmp” (senza virgolette) ed avviare l’installazione. Da ricordare che Ubuntu Software Center è disponibile da default in Ubuntu dalla versione Ubuntu 9.10 Karmic Koala in poi, in cui viene introdotta una nuova interfaccia per la localizzazione, l'installazione e la rimozione del software. Ubuntu Software Center (originariamente AppCenter) è un programma per installare e rimuovere del software sul sistema operativo Ubuntu. È basato sul programma già esistente gnome-app-install, molto simile nelle funzionalità e nell'aspetto. Ubuntu Software Center può essere utilizzato anche per aggiungere i repository ed è scritto nel linguaggio di programmazione Python.[
usc
Screenshots.
qmmp
qmmp_Basic_Interfaces
qmmp_ui_example_full_1
qmmp_ui_example_full_2
qmmp-0.3.0_full_1
qmmp-0.3.0_full_2
qmmp-0.3.0_full_3
qmmp-0.3.0_full_4
qmmp2
 
Ricerca personalizzata



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
, , , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari