post h1 EasyTAG, programma molto utile per modificare i tag audio con nuove funzionalità e un aggiornamento della traduzione italiana. ~ Ubuntulandiapost h1

novembre 26, 2011

EasyTAG, programma molto utile per modificare i tag audio con nuove funzionalità e un aggiornamento della traduzione italiana.

| No comment
EasyTAG, programma molto utile per modificare i tag audio.

La versione 2.1.3 introduce diverse piccole nuove funzionalità e un aggiornamento della traduzione italiana.

EasyTag permette di modificare facilmente i tag associati ai file audio in formato MP3, MP2, MP4/AAC, FLAC, Ogg Vorbis e MusePack. Supporta la possibilità di ricavare i tag dai nomi del file oppure di rinominare i file a partire dai dati in essi conservati.

Tra le molte funzionalità, molto comoda è quella che consente di rinominare o di cambiarne le proprietà al volo più gruppi di file oppure quella che consente di generare al volo playlist dai file selezionati. Il programma supporta il formato CDDB per mezzo di connessioni ai server Freedb.org e Gnudb.org.

Si può installare velocemente sulle distro debian-based installando il pacchetto easytag (sudo apt-get install easytag).

Una volta installato lo troverete in Applicazioni→Audio/Video→EasyTAG.
Vediamo ora come funziona.

Appena avviato vi troverete davanti quest’interfaccia:

EasyTAG

Interfaccia di EasyTAG.
Per iniziare a modificare i Tag dovete prima di tutto cercare la cartella con i file audio e selezionarla dall’elenco a sinistra (1), poi selezionate tutti i file che volete modificare contemporaneamente dalla seconda colonna (2) e infine nella terza colonna modificate i tag e premete sul “cerchiolino” dopo la casella di testo per modificare il relativo tag in tutti i file precedentemente selezionati.
Per salvare le modifiche premete il tasto “Salva file” in alto nella barra degli strumenti (3).

Easy Tag 2
(1) Scegliete la cartella con i file multimediali da questo elenco
Easy Tag 3
(2) Selezionate qui tutti i file che volete modificare contemporaneamente
EasyTAG 3
(3) Premere sul tasto cerchiato in rosso per salvare


Screenshots.


fonte: Mito94





Ricerca personalizzata



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
, , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari