post h1 Gource bellissimo programma che vi permette di visualizzare le modifiche che sono state apportate in un repository Git, , Mercurial, Bazaar e SVN sotto forma di un video animato. ~ Ubuntulandiapost h1

novembre 17, 2011

Gource bellissimo programma che vi permette di visualizzare le modifiche che sono state apportate in un repository Git, , Mercurial, Bazaar e SVN sotto forma di un video animato.

| No comment
Talvolta capita di appassionarsi ad un progetto e di cominciare a seguirne lo sviluppo, monitorando le modifiche ai singoli file, ecc..

D’ora in poi potremo visualizzare tutte queste informazioni sottoforma di video, grazie ad un simpatico programma: Gource.

Esso ci darà una vista molecolare, stile DNA, e, così come i rami di una pianta, prenderanno vita le parti maggiormente sviluppate/modificate, mentre smetteranno di crescere quelle che non subiranno modifiche.

Il programma utilizza OpenGL e necessita quindi dell’abilitazione dell’accelerazione 3D della scheda video. Per ora sono supportati Git, SVN, Mercurial e Bazaar.

Grazie a questo programma possiamo renderci conto di come viene sviluppato un software a sorgenti aperti. Un software aperto per essere sviluppato si appoggia ad un'altro che ha il compito di mantenere lo storico delle modifiche apportate, i file sorgenti e il versionamento.

Lo storico si trova in un file che Gource ricostruisce visivamente, creando un'animazione delle modiche nel tempo. Quindi se per lo sviluppo di un software aperto viene impiegato un sistema di controllo versione come Git,Mercurial,cvs, possiamo grazie a Gource ricostruire lo storico messo a disposizione da tali programmi di versionamento. 

Gource è già presente nei repository di molte distribuzioni (Ubuntu, Kubuntu, Archlinux, Debian, ecc..), mentre la versione git è installabile mediante la seguente procedura:

soddisfiamo prima le dipendenze: libsdl1.2-dev libsdl-image1.2-dev libpcre3-dev libftgl-dev libpng12-dev libjpeg62-dev libglew1.5-dev, dopodichè:

git clone git://github.com/acaudwell/Gource.git
cd gource
autoreconf -f -i
git submodule init
git submodule update
./configure
make
make install
Una volta installato, non dovremo far altro, da terminale, che posizionarci nella directory contenete i sorgenti di un determinato software e digitare gource. Si avvierà così il processo che ci mostrerà il filmato di tutta la cronostoria del software, e di come si è sviluppato nel corso del tempo.
Per una lista completa dei parametri relativi al comando gource, si rimanda al relativo file README.


Screenshots.









Ricerca personalizzata



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
, , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari