post h1 MiniTube client desktop per YouTube rilasciato con licenza GPL. ~ Ubuntulandiapost h1

novembre 21, 2011

MiniTube client desktop per YouTube rilasciato con licenza GPL.

| No comment
MiniTube è un client desktop per YouTube scritto dallo sviluppatore italiano Flavio Tordini, rilasciato con licenza GPL, tuttavia le versioni per Windows e Mac si pagano, ma vediamo come installare la versione Ubuntu pre compilata.

Questo software ci consente di vedere e ricercare i nostri video preferiti su youtube in modo molto semplice ed intuitivo e supporta l’HD dove disponibile, permette inoltre di riprodurre i video in coda.

Minitube non vuole clonare l'originale interfaccia web di YouTube, ma mira a creare una nuova esperienza di tipo televisivo. Questo software è particolarmente indicato per notebook e netbook in quanto utilizza meno risorse della CPU e di conseguenza riduce il consumo della batteria in quanto non utilizza il Flash Player.

È possibile la riproduzione riproduce video HD fino a 1080p a tutto schermo, in maniera fluida e senza scatti. Molto comoda la possibilità di scaricare sul proprio PC tutti i video presenti su YouTube in formato MPEG4, compatibile con la maggior parte dei dispositivi, compresi quelli di Apple.

Ultima versione pubblicata: 

MiniTube 1.6 (29/10/2011). Novità:


  • Find the missing parts of a video
  • Mac OS X Lion full-screen mode
  • Share a video using Facebook, Twitter or email
  • Fixed bug with very short videos not playing
  • Fixed a (rather paranoid) security issue with temporary files and made sure temp files are always deleted
  • Dropped Mac OS X PowerPC support. Apple has made it really hard to support PPC on Lion. PPC can users can keep using version 1.5

Minitube aggiunge nuove funzionalità come la possibilità di trascinare i link di YouTube dal nostro Browser direttamente all'applicazione, inoltre viene migliorato l'inserimento dei link.

Installazione:

  • Andiamo sul sito ufficiale e sotto lo screen del programma alla voce linux clicchiamo su 32bit binaries, apparirà una finestra che vi ricorda che essendo opensource sarebbe gradita una donazione, dopo un pò partirà il download, salviamolo in un posto accessibile (come la scrivania).
  • Una volta scaricato il file tar.gz scompattiamolo in genere è sufficiente tasto destro sul file e selezionare “Estrai qui”, se voi non avete questa voce estraiamolo usando il terminale con il comando:

tar xvfz minitube-1.x.tar.gz

  • Apriamo la cartella minitube e facciamo doppio click su minitube.
  • Se tutto è andato bene ora minitube apparirà potrete già effettuare ricerche e vedere video, se qualcosa non funziona guardare in fondo a questo post.
  • Ora io vi consiglio di spostare la cartella minitube nella home directory oppure in share in caso si abbia accesso root e multi account.
  • Una volta trovata la posizione finale aggiungiamolo al launcher, farlo è semplicissimo, una volta eseguito basta cliccare con il tasto destro sul launcher di uniti e spuntare “Mantieni nel launcher”.

Risoluzione di problemi: 

Installare dipendenze:

In caso di problemi provate a dare questo comando:

sudo apt-get install libqtgui4 libqt4-xml libqt4-network libqt4-dbus phonon-backend-gstreamer gstreamer0.10-ffmpeg gstreamer0.10-plugins-bad

Questo installerà le dipendenze necessarie al funzionamento del programma, nella maggior parte dei casi dovreste già avere tutto installato.

Problemi Audio:

Provare a rimuovere questo pacchetto:


sudo apt-get remove phonon-backend-xine

Screenshots.







Ricerca personalizzata



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari