post h1 18 applicazioni open source per generare e applicare effetti audio digitali, trasformare file musicali, equalizzare e miscelare schede audio (terza e ultima parte) ~ Ubuntulandiapost h1

settembre 26, 2012

18 applicazioni open source per generare e applicare effetti audio digitali, trasformare file musicali, equalizzare e miscelare schede audio (terza e ultima parte)

| No comment
13.- Amsynth, Two Oscillator Software Synthesizer.
amsynth è uno dei sintetizzatori virtuali più potenti per Linux, e produce suoni veramente eccezionali.
Come si può (non facilmente) intuire dal nome, questo synth ha la possibilità di utilizzare sintesi additiva e sottrattiva, ed ha inoltre un banco di effetti incorporato.
Molti parametri sono gestibili e controllabili via MIDI e l'uscita audio prevede anche l'uso del server jack, cosa che lo rende molto appetibile per essere usato in contemporanea ad altri programmi (ad esempio il sequencer muse) e di poter catturare l'audio prodotto ad esempio in una traccia audio del sequencer.
Caratteristiche:
Due oscillatori analogici di tipo audio, con: onda Sinusoidale, onda Saw/Triangle con Shape regolabile, onda Square/Pulse con pulsazione regolabile, generatore di Rumore, onda Random, Oscillatore, controllo Gamma e Range, sezione Mixer, filtro passo-basso, curva in ottave da 24db, controllo Risonanza, ADSR, Modulazione LFO o modulazione manuale fino a 58Hz, Pitch, Filtro, Amplificatore istradabile, Riverbero stereo HQ, e Distorsione.
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
14.- Aqualung ottimo player musicale per GNU/Linux.



Software dalle caratteristiche eccellenti e con funzionalità molto avanzate all’altezza dei cugini più blasonati come Exaile o AmaroK.
Aqualung offre anche un Music Store: un database musicale, grazie al quale possiamo memorizzare parecchie informazioni sui brani memorizzati sull’HD.
In questo senso ha diverse funzionalità che consentono l’import di metadati direttamente nel Music Store come ID3v1, ID3v2 tags, commenti Ogg Xiph, APE.
Aqualung introduce una caratteristica molto particolare che consente di riprodurre i vari brani eliminando tutte le interruzioni che normalmente sono presenti tra un brano ed il successivo con questa tipologia di approccio consente una visualizzazione ed una gestione della vostra musica in maniera molto efficiente.
Le caratteristiche principali di Aqualung sono:
* La riproduzione di file audio;
* Supporta i formati audio WAV, FLAC, OGG, MP3, AIFF, AU, MP1, MP2, MOD, S3M, XM, IT, AC3, AAC, WMA, ecc;
* Ascoltare la radio su Internet;
* Supporto per le skin;
* Interfaccia semplice ed intuitiva;
* Aqualung è un'applicazione facile da usare;
* Aggiornamenti manuali;
* Supporto per l'installazione/disinstallazione, ecc;
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
15.- AudioLink rende la gestione e la ricerca di musica più facile.

AudioLink è uno strumento che permette la ricerca di musica sul nostro supporto di memorizzazione locale più semplice e veloce.
Le ricerche possono includere una varietà di criteri, come gli artisti di sesso maschile, gli artisti di sesso femminile, band, genere, ecc.
Funziona con MP3 e Ogg Vorbis file e crea un database MySQL in cui memorizza le informazioni sui file musicali. Essa crea i collegamenti simbolici alla musica reale i file in base ai risultati di ricerca.È possibile cercare più campi, come artista, band, compositore, paroliere, ecc.
E 'flessibile, si hanno delle opzioni di utilizzo di un interfaccia a linea di comando, le scelte multiple di interfacce grafiche, progettando i criteri di ricerca propri, ecc Le possibilità sono infinite.
Attualmente, si chiama AudioLink, così la prima tappa sarebbe solo di gestire file audio .
Le versioni successive saranno in grado di cercare contenuti in HTMLs, PDF, PSS e altri formati di file.
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
16.- Ardour, Registrazione ed Elaborazione Audio Professionale.



Ardour è un programma di registrazione ed elaborazione audio professionale Open Source, rilasciato sotto la licenza GNU General Public License.
Attualmente installabile su Linux, Solaris, e Mac OS X. Consente la registrazione multitraccia in realtime.
L'autore e principale sviluppatore è Paul Davis, autore anche del software JACK Audio Connection Kit.
Registrazione.
Le capacità di registrazione di Ardour sono limitate solo dall'hardware su cui è installato. Non ci sono limitazioni software, più la capacità dell'hardware è alta, più Ardour sarà in grado di registrare. Se l'hardware non è dei più potenti ardour riconosce automaticamente le zone in cui viene risentita la latenza e corregge automaticamente gli errori posizionando la registrazione dove avrebbe dovuto essere senza latenza.

Mixaggio.
Ardour rende disponibili infinite tracce e bus, ovviamente anche in questo caso il limite è dato solo dall'hardware in uso. I parametri di gain, pan e plugin possono essere completamente automatizzati. I dati campione sono mixati e mantenuti interamente in 32 bit per la massima fedeltà della definizione sonora.
Scheda tecnica e istruzioni per il download in questa pagina.

17.- Audacious lettore multimediale per Linux.

Audacious è un player musicale, "GUI-based" per sistemi POSIX come Linux. Compilato il .deb per Ubuntu.
In realtà Audacious è un fork di Beep Media Player 0.9.7.1, che, a sua volta, è un fork di XMMS, un lettore multimediale per Linux.
Le ragioni dell'inizio dello sviluppo del fork sono puramente tecniche. In Beep Media Player gli utenti trovarono alcune stranezze, come la gestione dei tag ID3v2, riportata come "Software bacato" (bug) da alcuni utenti insoddisfatti.
Inoltre Beep Media Player fu trovato privo di funzionalità considerate utili per gli utenti soliti ad usare lo streaming, come il supporto per il plugin di XMMS "songchange plugin".
In Beep Media Player gli utenti trovarono alcune stranezze, come la gestione dei tag ID3v2, riportata come "Software bacato" (bug) da alcuni utenti insoddisfatti. Inoltre Beep Media Player fu trovato privo di funzionalità considerate utili per gli utenti soliti ad usare lo streaming, come il supporto per il plugin di XMMS "songchange plugin".
Installazione. Per installarlo su K|X|Ubuntu dobbiamo aggiungere i repository GetDeb (se non l'abbiamo precedentemente integrati). Per farlo basta scaricare il pacchetto .deb dal link posto sotto e cliccarci sopra e confermare e aggiornare la nostra Distribuzione. In alternativa possiamo avviare il terminale recarci dove scaricato il pacchetto e scrivere:
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina.

18.-  Open Sound System (OSS) è un interfaccia portabile per i driver delle schede audio.

L'Open Sound System (OSS) è un'interfaccia portabile disponibile in undici diversi sistemi Unix.
Venne creato nel 1992 dal finlandese Hannu Savolainen.
In seguito al successo del progetto, Savolainen creò la compagnia 4Front Technologies e rese proprietari i suoi miglioramenti, cosa che potrebbe aver contribuito indirettamente alla creazione di ALSA.
Il pacchetto proprietario, sviluppato dalla 4Front, è disponibile all'indirizzo http://www.opensound.com/. In ogni modo, i sistemi liberi GNU/Linux e *BSD includono le proprie implementazioni libere.
L'API dell'OSS fu progettata al tempo in cui le schede audio erano molto più limitate rispetto ad oggi. Ciò risultò in una mancanza del supporto API per diverse funzioni come:
  • Supporto hardware per MIDI (solitamente implementata da wavetable synthesis)
  • Hardware mixing of multiple audio channels
  • operazione Full duplex
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina.



 
Ricerca personalizzata

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari