post h1 10 editori di testo liberi ed estremamente versatili per Ubuntu. ~ Ubuntulandiapost h1

luglio 02, 2011

10 editori di testo liberi ed estremamente versatili per Ubuntu.

| No comment
Tutte le configurazioni e le impostazioni in Linux vengono salvate in file di testo.

Benché sia possibile modificare queste configurazioni utilizzando strumenti a interfaccia grafica, può capitare di dover modificare questi file "a mano".

Gedit, per esempio,  è l'editor di testo predefinito di Ubuntu, avviabile da Applications > Accessories >Text Editor .


Ci sono molti altri editor di testo a interfaccia testuale per Ubuntu. Alcuni sono VIM e Emacs (i pregi e i difetti di uno o dell'altro sono la causa di un simpatico dibattito all'interno della comunità Linux). Solitamente sono più difficili da utilizzare, ma più potenti.

La maggior parte sono inclusi nei repository Universe di Ubuntu, e si possono installare tramite Terminal, Synaptic oppure con il più recente Ubuntu Software Center.


Ecco un piccolo elenco:

AbiWord può essere compilato come applicazione nativa su un'ampia gamma di computer e sistemi operativi.

Utile per scrivere qualunque genere di documento. Il programma mette a disposizione una serie di plug-in che possono essere sfruttati per attivare funzionalità aggiuntive.

I plug-in attualmente disponibili, ad esempio, consentono di abilitare strumenti per la correzione delle immagini, funzionalità di scripting, traduzioni tramite il servizio "Babelfish".

La gradevole interfaccia utente ne rende semplice e piacevole l'utilizzo. Una valida alternativa gratuita (open source) alle suite commerciali ed al più famoso OpenOffice. Il file d'installazione di AbiWord pesa poco più di 5 MB!

AbiWord, inoltre, è open source.
- Import/export plug-in
- Tools plug-in
- Fonts for equation editing
- Dizionario per la lingua italiana
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

Emacs è un editor di testo libero estremamente versatile molto popolare fra i programmatori.



Emacs è un editor di testo libero estremamente versatile molto popolare fra i programmatori. È stato sviluppato originariamente da Richard Stallman a partire dal settembre 1984[1], come insieme di Editor MACroS per l'editor TECO.

Dalla sua incarnazione originale, Emacs è stato reimplementato svariate volte. Nonostante questo, le versioni più popolari sono due: GNU Emacs (sempre scritto da Stallman) e il suo parente stretto XEmacs. La parola in minuscolo emacs può essere usata per identificare quella classe di editor dal funzionamento simile all'Emacs originale. La parola Emacs (con la maiuscola) è spesso usata come sinonimo di GNU Emacs.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
Jed editor di testo progettato con in mente i programmatori.
 
Xjed è un editor di testo progettato con in mente i programmatori. Come si intuisce dal nome, si tratta della versione X11 dell'editor Jed che offre numerose modalità di programmazione con evidenziazione della sintassi per molti linguaggi (Pascal, Java, Perl, C, C + +, Fortran, TeX, HTML, SH, IDL, DCL, nroff, PostScript, Basic).

Xjed supporta le espressioni regolari, la ricerca incrementale, trova/sostituisci in più file, e molto, molto di più.

Ma l'editor xjed è giusto per voi? Se siete un programmatore, l'applicazione è vostra.

L'installazione è semplice, perché xjed si trova nei repository delle varie distribuzioni, perciò occorrerà affidarsi al gestore di pacchetti della vostra distro.

Voglio avvertirvi che xjed non è la più bella delle applicazioni, quando si apre, risulta molto simile a Leafpad.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

PyRoom un semplice editor di testo che vi consente di scrivere senza nessuna distrazione.

Nel mondo attuale è difficile non essere interrotti da chat, email, facebook e molto altro quando si cerca di lavorare.

Per evitare di essere interrotti e diventare poco produttivi potreste provare PyRoom, un semplice editor di testo che occupa tutto lo schermo e vi consente di scrivere senza nessuna distrazione.

Pubblicato sotto licenza GPLv3 non ha pulsanti, widget o strumenti per la formattazione, ma solo il minimo indispensabile, come il salvataggio automatico, per fare il grosso del lavoro senza perdere tempo.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
XEmacs editor di testo derivato da GNU Emacs con un buon supporto per l'interfaccia grafica.
XEmacs è un editor di testo derivato da GNU Emacs, che pone l'accento su un buon supporto per l'interfaccia grafica, principalmente per il sistema a finestre X. XEmacs funziona per la maggior parte dei sistemi operativi Unix (sotto X o in un terminale di testo), oltre che sotto Windows. Funziona anche sotto Mac OS X con un server X, ma ne esiste anche una versione alpha nativa (che usa Carbon).

Come Emacs (da qui in poi inteso come GNU Emacs, per indicare genericamente entrambi si usa il termine in minuscolo emacs), XEmacs è software libero disponibile sotto la GNU General Public License.

XEmacs fu creato nel 1991 come Lucid Emacs da Lucid inc. per supportare il loro ambiente proprietario Energize. Gli sviluppatori presso Lucid effettuarono un fork del codice, sviluppando e mantenendo la propria versione di Emacs, perché non erano soddisfatti del metodo di mantenimento dell'Emacs originale. La loro versione di Emacs divenne molto popolare, tanto che quando Lucid chiuse nel 1994 il codice fu preso da un'altra squadra di sviluppatori e mantenuto sotto il nome correntemente usato, "XEmacs".

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
Medit editor di testo alternativo semplice e leggero.
medit

Medit è un editor di testo semplice e leggero, alternativo ai più famosi Kate e Gedit.

È un programma multipiattaforma scritto utilizzando le librerie GTK, quindi per Gnome, però funziona bene anche con gli altri ambienti grafici.

Medit è particolarmente indicato per la programmazione e riconosce la sintassi di vari linguaggi tra i quali C, C++, Java, JavaScript, Pascal, PHP, Python, Ruby, HTML, LaTeX e altri ancora.

Offre un ambiente di lavoro semplice e leggero che comprende, tra le varie cose, un terminale ed una colonna espandibile per navigare velocemente nelle varie cartelle.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

MlView è un editor XML scritto in C ++ fortemente basato sulle gtkmm e le librerie di GNOME


Gli autori hanno cercato di scrivere i principi generali di progettazione del progetto perché ritengono che cogliere il quadro d'insieme ci aiuta a comprendere il codice.

Un'altra cosa importante da notare è che questo documento sia stato scritto in DocBook con MlView stessa.

L'editor MlView può quindi essere visto come un contenitore di opinioni e documenti. Ogni vista può essere "collegata" ad un modello di documento.

Quando una questione di vista modifica un modello di documento, questo modello emette dei segnali per riflettere il suo nuovo stato
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

Mousepad le Xfce oriented text editor
Xfce dispone del programma mousepad, un ottimo editor di testo integrato all'interno dell'ambiente grafico.
Per avviare mousepad:
  • Dal menù Applicazioni -> Accessori -> Mousepad
  • Da un terminale (Applicazioni -> Accessori -> Terminale) digitare:
    mousepad
Per aprire un file direttamente all'avvio di mousepad, da un terminale digitare:
mousepad /percorso/al/file
Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina

Minimum Profit editor di testo open source per programmatori.



Nuovo editor di testo open source per programmatori.

Caratteristiche:

* Più file possono essere modificati allo stesso tempo copiati in blocco.
* L'evidenziazione della sintassi per molte lingue popolari formati di file: C, C + +, Perl, Shell Scripts, Ruby, Php, SQL, Python, HTML... Gli script di shell Perl, Ruby, PHP, SQL, Python, HTML *
* Più file possono essereUso creativo dei tag: i tag creati dal programma di utilità esterne
* I tag sono visivamente evidenziato (sottolineato),
* Il completamento simbolo può essere attivato per evitare di digitare la propria funzione. * Testo modelli possono essere facilmente definiti / accesso.
* Richiede poca memoria
* Multilingue


...ed altro ancora.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
Mule-UCS è un sistema di codifica universale per Mule.

Mule-UCS è una libreria Emacs Lisp per definire schemi di codifica/decodifica con regole di traduzione abbastanza semplici. Mule-UCS fornisce a Emacs un meccanismo di codifica flessibile e comprensibile.

La definizione di Unicode Mule-UCS fornisce diversi sistemi di codifica per rappresentazioni esterne ed alcune API per altre librerie Lisp Emacs. Sono supportati UTF-8, UTF-16 e UTF-7.

Scheda completa e istruzioni per il download in questa pagina
Ricerca personalizzata







Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
, , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari