post h1 Guida di riferimento di GIMP: forbici intelligenti ~ Ubuntulandiapost h1

luglio 02, 2013

Guida di riferimento di GIMP: forbici intelligenti

| No comment

gimp logo_thumb[1]Gli strumenti di manipolazione di GIMP possono essere raggiunti con Barre degli Strumenti, tramite menù o con finestre di dialogo (che possono essere raggruppate in pannelli).

Questi strumenti includono filtri, pennelli oltre a trasformazioni, selezione, livelli di immagine e strumenti per creare maschere. Ad esempio GIMP possiede 48 pennelli classici a cui possono essere aggiunti altri.

Questi pennelli possono avere il bordo morbido (con antialiasing) o rigido (con aliasing), o usati in sottrazione di colore o con diverse opacità, o ancora con molti altri metodi di composizione.

In GIMP le finestre rappresentano il mezzo più comune per impostare opzioni e controlli. In questa sezione vengono spiegate le finestre più importanti.

Se anche voi usate Gimp, il famosissimo programma di fotoritocco e qualche volta vi è capitata qualche spiacevole sorpresa, ad esempio non trovare più la finestra degli strumenti, non preoccupatevi.

Con questa guida risolverete i problemi di questo tipo.

L'icona delle forbici intelligenti nella barra degli strumenti.

L'icona delle forbici intelligenti nella barra degli strumenti

Lo strumento Forbici intelligenti è una parte interessante dell'equipaggiamento: possiede alcune caratteristiche in comune con il lazo, altre con i tracciati ed alcune caratteristiche proprie. È utile quando si prova a selezionare una zona definita da forti variazioni di colore ai margini. Per usare le forbici si fa clic ai margini della zona che si sta tentando di selezionare per creare un insieme di "nodi di controllo". Lo strumento produce una curva continua che passa attraverso questi nodi di controllo, seguendo il margine ad alto contrasto che riesce a trovare. Con un po' di fortuna, il tracciato che lo strumento trova corrisponderà al contorno che si sta tentando di selezionare.

Sfortunatamente, sembra esserci qualche problema con la logica utilizzata da questo strumento per seguire i margini, con il risultato che le selezioni da esso create tendono in molti casi ad essere grossolane. Un buon modo per affinarle è quello di attivare la modalità maschera veloce, ed usare gli strumenti di disegno sulle parti che presentano problemi. Nell'insieme, la maggior parte degli utenti trova che lo strumento tracciati sia più utile delle forbici, perché, anche se questo non ha la capacità di trovare i margini in modo intelligente, i tracciati che produce persistono finché non si decide di cancellarli e possono essere modificati in qualsiasi momento.

Attivazione dello strumento.

Lo strumento Forbici intelligenti può essere attivato in diversi modi:

  • Dalla barra del menu immagine Strumenti → Selezione → Forbici intelligenti,

  • facendo clic sull'icona corrispondente nel pannello degli strumenti,

  • usando la scorciatoia da tastiera I.

Tasti modificatori.

Il comportamento predefinito dei tasti Maiusc, Ctrl, e Alt è descritto per tutti gli strumenti di selezione.

Esiste comunque un tasto modificatore che ha un comportamento speciale se lo si usa durante la modifica di una selezione, cioè dopo che si è aggiunto il primo nodo:

Maiusc.

  • Come valore predefinito, la caratteristica dei bordi magnetici automatici è abilitata: quando si fa clic e si trascina il puntatore del mouse, lo strumento forbici trova il punto di massimo gradiente (dove il cambiamento del colore è massimo) per piazzare un nuovo nodo di controllo o per spostarne uno esistente.

    Mantenendo premuto questo tasto mentre si fa clic e si trascina, disabilita questa caratteristica, e il nodo di controllo viene posto nella posizione del puntatore del mouse.

Gestione strumento.

Uso delle forbici intelligenti

Uso delle forbici intelligenti

Ogni volta che si fa clic con il tasto sinistro del mouse, si crea un nuovo punto di controllo, collegato al punto di controllo precedente da una curva che cerca di seguire i margini presenti nell'immagine. Per terminare, si fa clic sul primo punto (il cursore cambia per indicare quando si è sul punto giusto). Si può aggiustare la curva trascinando i nodi di controllo o fare clic per creare nuovi punti di controllo. Quando si è soddisfatti, facendo clic in un punto qualunque all'interno della curva la si converte in una selezione.

Come detto sopra quando si fa clic con questo strumento si rilasciando dei punti. Il bordo della selezione viene guidato da questi punti di controllo. Durante la creazione li si possono spostare singolarmente facendo clic e trascinando, eccetto per il primo e l'ultimo. La selezione si chiude quando si fa il clic dell'ultimo punto sopra il primo. Quando la selezione viene chiusa la forma del puntatore cambia a seconda della sua posizione: dentro , sul bordo , e fuori . È possibile regolare la selezione creando nuovi punti facendo clic sul bordo o spostando ogni punto di controllo (fondendo il primo e l'ultimo punto). La selezione viene validata quando si fa clic all'interno.

Bisogna notare che è possibile ottenere solo una selezione; se si crea una seconda selezione, la prima viene cancellata quando si conferma la seconda.

[Avvertimento]Avvertimento

Assicurarsi di non fare clic all'interno della curva fino a che non si è completate le operazioni di modifica. Una volta che la si è convertita in una selezione, l'annullamento ci riporta nuovamente a zero e sarà necessario ricreare la curva da zero se serve una modifica ad essa. Controllare inoltre di non passare ad differente strumento o, nuovamente, tutti i punti di controllo così minuziosamente creati verranno persi (ma si può comunque trasformare la selezione in un tracciato e lavorare su quallo con lo strumento tracciati).

Opzioni.

Le opzioni dello strumento forbici intelligenti

Le opzioni dello strumento forbici intelligenti

Normalmente, le opzioni degli strumenti vengono mostrate in una finestra agganciata al pannello degli strumenti, appena si attiva lo strumento. Se queste non ci sono, è possibile accedervi dalla barra del menu immagine tramite Finestre → Pannelli agganciabili → Opzioni strumenti che apre la finestra delle opzioni dello strumento selezionato.

Modalità; Antialiasing; Bordi sfumati

[Nota]Nota

Per aiuto sulle opzioni comuni a tutti questi strumenti vedi Strumenti di selezione. Qui vengono spiegate soltanto le opzioni specifiche dello strumento di selezione rettangolare.

Mostra contorno interattivo

Se quest'opzione è abilitata, quando si trascina un nodo di controllo verrà visualizzato il percorso che assumerà il margine della selezione. Se non è abilitata, mentre il nodo viene trascinato, questo viene visualizzato collegato a quello precedente da una linea diritta e non sarà visualizzato il percorso risultante fino a che non viene rilasciato il pulsante del mouse. Su dei sistemi lenti, se i punti di controllo sono distanti, questo comportamento può dare un po' più di velocità.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari