post h1 Guida di riferimento di GIMP: strumento di selezione primo piano. ~ Ubuntulandiapost h1

luglio 03, 2013

Guida di riferimento di GIMP: strumento di selezione primo piano.

| No comment

gimp logo_thumb[1]Gli strumenti di manipolazione di GIMP possono essere raggiunti con Barre degli Strumenti, tramite menù o con finestre di dialogo (che possono essere raggruppate in pannelli).

Questi strumenti includono filtri, pennelli oltre a trasformazioni, selezione, livelli di immagine e strumenti per creare maschere. Ad esempio GIMP possiede 48 pennelli classici a cui possono essere aggiunti altri.

Questi pennelli possono avere il bordo morbido (con antialiasing) o rigido (con aliasing), o usati in sottrazione di colore o con diverse opacità, o ancora con molti altri metodi di composizione.

In GIMP le finestre rappresentano il mezzo più comune per impostare opzioni e controlli. In questa sezione vengono spiegate le finestre più importanti.

Se anche voi usate Gimp, il famosissimo programma di fotoritocco e qualche volta vi è capitata qualche spiacevole sorpresa, ad esempio non trovare più la finestra degli strumenti, non preoccupatevi.

Con questa guida risolverete i problemi di questo tipo.

Strumento di selezione primo piano

Lo strumento di selezione primo piano nel pannello strumenti

Lo strumento di «selezione primo piano» nel pannello strumenti

Questo strumento permette l'estrazione dell'immagine di primo piano dal livello attivo o da una selezione di esso. È basato sul metodo SIOX (Simple Interactive Object Extraction trad. Estrazione Interattiva Oggetti Semplice). È possibile visitare le pagine dedicate a questa metologia su [SIOX].

Indicazioni d'uso.

Questo strumento funziona in maniera un po' particolare:

  1. Selezionare approssimativamente l'immagine di primo piano che si desidera estrarre. Quando si seleziona questo strumento, il puntatore del mouse assume l'icona del lazo. Funziona come lo strumento di selezione a mano libera. È importante cercare di selezionare il meno possibile dello sfondo.

    Nonappena si rilascia il pulsante del mouse, la parte non selezionata dell'immagine viene coperta da una maschera blu scuro. Se la selezione non è chiusa, le sue estremità saranno collegate automaticamente da una linea retta. Il puntatore del mouse assume allora l'icona del pennello, segnalando che è pronto per il passo successivo.

    L'immagine di primo piano ora è approssimativamente selezionata

  2. Disegna una linea attraverso il primo piano: usando il pennello, la cui dimensione può essere variata tramite le opzioni dello strumento, si disegna una linea continua nel primo piano selezionato andando sopra ai colori che verranno tenuti dall'estrazione. Il colore usato per tratteggiare la linea non è influente ma è meglio non usare lo stesso colore come primo piano. Attenzione a non dipingere punti dello sfondo.

    La linea disegnata sul primo piano

    In questo esempio è importante che la linea vada sopra la corolla gialla del fiore.

  3. Quando si rilascia il pulsante del mouse, tutte le aree non selezionate vengono rese in un colore scuro:

    L'area che verrà selezionata

  4. Sarà necessario premere ancora il tasto di Invio per ottenere la selezione desiderata:

    Il primo piano è selezionato

[Nota]Nota:

Finché non si preme Invio, non è possibile annullare questa selezione con la solita combinazione di Ctrl+Z e neanche con il comando Seleziona → Niente, quindi neanche la cronologia degli annullamenti viene modificata. Per cancellare questa selezione è necessario selezionare un altro strumento.

Attivazione dello strumento.

È possibile attivare lo strumento di selezione primo piano in due modi diversi:

  • Facendo clic sull'icona corrispondente nel pannello degli strumenti,

  • tramite Strumenti → Selezione → Primo piano nel menu immagine.

  • Questo strumento non ha tasti scorciatoia, ma se ne può impostare uno usando Modifica → Preferenze → Interfaccia → Configura tasti scorciatoia → Strumenti → Primo piano

Tasti modificatori (predefiniti).

  • Ctrl
  • Premendo il tasto Ctrl, si commuta la selezione di disegno tra il primo piano e lo sfondo.

Opzioni.

Opzioni dello strumento selezione primo piano

Opzioni dello strumento «selezione primo piano»

Normalmente, le opzioni degli strumenti vengono mostrate in una finestra agganciata al pannello degli strumenti, appena si attiva lo strumento. Se queste non ci sono, è possibile accedervi dalla barra del menu immagine tramite Finestre → Pannelli agganciabili → Opzioni strumenti che apre la finestra delle opzioni dello strumento selezionato.

Modalità; Antialias; Bordi sfumati

[Nota]Nota:

Per aiuto sulle opzioni comuni a tutti questi strumenti vedi Strumenti di selezione. Qui vengono spiegate soltanto le opzioni specifiche dello strumento di selezione rettangolare.

Contigua

Quest'opzione modifica il comportamento dello strumento se le aree dello stesso colore presenti nell'immagine sono separate tra loro:

Effetto dell'opzione contigua

Effetto dell'opzione «contigua»

Due aree separate con lo stesso colore. Sulla sinistra, è marcata solo l'area a sinistra. Nel centro, l'opzione Contigua è stata abilitata: solo l'area presso alla linea disegnata è stata selezionata. Sulla destra, l'opzione Contigua non è stata selezionata: ambedue le aree, malgrado fossero separate, sono state selezionate.

Effetto dell'opzione contigua

Ritocco interattivo

Effetto dell'opzione contigua

Ecco alcune opzioni che permettono di lavorare con maggiore precisione sulla selezione:

Marca il primo piano

: opzione predefinita. Il colore di primo piano presente nel pannello degli strumenti viene usato per il disegno. I colori ricoperti dalla linea di disegno verranno usati per l'estrazione.

Marca sfondo

è possibile accedere a quest'opzione sia facendo clic sul pulsante a esclusione oppure, più semplicemente, premendo il tasto Ctrl. Il puntatore del mouse cambia forma in una piccola icona a forma gomma con un segno meno. Il colore usato è il colore di sfondo presente nel pannello degli strumenti. I pixel della selezione che posseggono lo stesso colore dei pixel «cancellati», NON saranno estratti.

Pennello piccolo / Pennello grande

questo cursore permette di adattare la dimensione del pennello usato per disegnare la linea. Un pennello più piccolo è più adatto per lavori con dettagli minuscoli.

Smussamento

Il cursore con nome smussamento permette di regolare finemente l'accuratezza del bordo. Incrementando lo smussamento, è possibile rimuovere anche i piccoli buchi che potrebbero apparire nella selezione.

Effetto dell'opzione «smussamento»

Valori inferiori comportano un bordo di selezione più accurato ma possono introdurre lacune nella selezione.

Sensitività colore

Quest'opzione usa il modello di colore L*a*b. Se l'immagine contiene molti pixel dello stesso colore in differenti tonalità, è possibile incrementare la sensitività della selezione per questo colore.

translator-credits

Quest'opzione usa il modello di colore L*a*b. Se l'immagine contiene molti pixel dello stesso colore in differenti tonalità, è possibile migliorare la sensibilità della selezione per questo colore.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari