post h1 Guida all’installazione di Kubuntu 14.04 “Trysty Tahr”: gestione Feed Rss e posta elettronica (3a parte). ~ Ubuntulandiapost h1

aprile 22, 2014

Guida all’installazione di Kubuntu 14.04 “Trysty Tahr”: gestione Feed Rss e posta elettronica (3a parte).

| No comment

Kubuntu 14.04 LTS viene rilasciata con KDE 4.13, una delle migliori release di sempre in termini di velocità e stabilità.

Kubuntu è sviluppato in modo coordinato con Ubuntu e tutti i pacchetti sono condivisi nello stesso archivio.

Il rilascio di una nuova versione avviene contestualmente al rilascio di una nuova versione di Ubuntu, e come tale contrassegnata da X.Y aggettivo animale (dove X rappresenta le ultime due cifre dell'anno di rilascio e Y è il mese: 04 (aprile) per le versioni stabili e 10 (ottobre) per quelle di passaggio tra una stabile e la successiva).

Finanziato dalle società Canonical Ltd (registrata nell'Isola di Man) e Blue Systems , questo sistema è rilasciato come software libero sotto licenza GNU GPL ed è gratuito e liberamente modificabile.

KDE 4.13,  include di default:

  • Il nuovo desktop semantico Baloo che velocizza notevolmente il processo d'indicizzazione dei file
  • Il reader d'immagini Gwenview che aggiunge / migliora il supporto per RAW,
  • L’editor di testo Kate completamente rivisitato con nuove features come ad esempio l'evidenziazione della sintassi in C++, supporto per C++11 e C++1y e nuove opzioni riguardanti per la sezione del testo e completamento automatico del codice.
  • KDE 4.13 potrebbe, per le versioni precedenti,  arrivare attraverso PPA Kubuntu Backports

Kwin_Wobbly_KDE_4.1_Beta

1.- Akregator.

Come Feed Reader trovate già preinstallato l'ottimo Akregator che è qualcosa di fantastico.

Akregator può essere configurato per controllare le fonti ad intervalli regolari. L'utente può anche effettuare un controllo manuale di tutte le fonti, di una sola fonte o delle fonti di una determinata categoria/cartella.

Akregator è parte del modulo kdepim di KDE a partire dalla versione 3.4.

Caratteristiche.

  • Semplice da utilizzare;
  • può gestire decine di fonti di notizie;
  • può avvisarti quando sono presenti delle novità;
  • utilizza un'interfaccia a schede per consentirti di leggere la notizia completa direttamente dall'applicazione;
  • possibilità di configurare l'archiviazione delle fonti;
  • supporta l'importazione e l'esportazione delle fonti;
  • è funzionalmente integrato con Konqueror.

Akregator

Poiché Akregator può controllare qualsiasi fonte RSS o Atom, la prima cosa di cui hai bisogno è trovare una fonte che Akregator possa seguire. È più facile di quello che probabilmente pensi. Controlla le tue pagine preferite per vedere se contengono collegamenti a fonti di notizie RSS o Atom. La maggior parte dei siti che contengono notizie o sezioni frequentemente aggiornate hanno anche un collegamento a una fonte RSS o Atom.

Una volta che hai ottenuto l'URL di una fonte, fare in modo che Akregator la segua è molto facile. Tutto quello che devi fare è selezionare "Aggiungi fonte" dal menu o utilizzare la scorciatoia da tastiera predefinita "Ins".

Poi puoi impostare un intervallo che definisce la frequenza con cui Akregator deve controllare la presenza di aggiornamenti per le fonti sottoscritte. Puoi definire un'impostazione globale o avere intervalli differenti per ogni fonte.

Akregator ha la possibilità di memorizzare e archiviare il contenuto delle fonti sottoscritte per tutto il tempo che hai deciso di impostare. Ancora una volta puoi definire un'impostazione globale relativa ad ogni fonte sottoscritta (Impostazioni > Configura Akregator > Archivia) o definire un'impostazione individuale per una fonte facendo clic destro su di essa, facendo clic su "Modifica fonte" e andando nella scheda "Archivio".

Potresti voler importare fonti da altri browser o se hai creato un copia di sicurezza nel passato. Per importare fonti tutto quello che devi fare è un clic su 'Importa fonti...' nel menu 'File' e quindi localizzare il file che contiene le informazioni sulle fonti. È un file OPML, basato su XML, cioè un formato comune per lo scambio di fonti tra molti lettori di fonti compatibili. Per esportare le fonti sottoscritte la procedura è la medesima sopramenzionata, eccetto che dovrai naturalmente selezionare 'Esporta fonti'.

Per l'integrazione con Konqueror puoi installare il plugin 'konqueror-plugin-akregator' che ti permette, mentre navighi, di aggiungere in Akregator fonti che trovi interessanti con la facilità di un solo clic.

2.- KMail.

Kmail-kde4

KMail è il componente per la posta elettronica di Kontact, il gestore integrato di informazioni personali di KDE.

Caratteristiche principali.

    Supporta i protocolli di posta standard IMAP, POP3 e SMTP.
    Supporta l'autenticazione tramite NTLM (Microsoft Windows) e GSSAPI (Kerberos).
    Supporta il testo semplice e gli accessi sicuri utilizzando SSL e TLS.
    Integrazione dei set di caratteri internazionali.
    Controllo ortografico (mentre scrivi e a richiesta).
    Supporto nativo per OpenPGP inline, PGP/MIME, e S/MIME.
    Lettura e scrittura di messaggi HTML.
    Permette di ricevere e accettare inviti.
    Integrazione con i comuni sistemi di riconoscimento della spam, per esempio SpamAssassin, Bogofilter, ecc.
    Un contatore opzionale della probabilità spam.
    Potenti funzioni di ricerca e filtro.
    Opzioni di importazione per molti altri programmi/formati.
    Supporto completo per la ricerca in cartelle IMAP.
    Altamente integrato con altri componenti di Kontact.
    Salvataggio cifrato della password in KWallet.
    Numerose opzioni di backup.

Altre caratteristiche.

    Segnalazione ed etichettatura dei messaggi per aiutare nell'ordinamento e recupero delle informazioni
    Supporta la gestione delle mailing list
    Può sostituire smile testuali con emoticon
    Visualizza l'immagine del mittente o l'avatar se presente nella rubrica
    Supporta X-Face (immagini bianco e nero nei messaggi)
    Compressione degli allegati

Groupware.

KMail supporta la funzionalità Groupware. Puoi ricevere inviti da colleghi e accettarli. Una volta accettati questi vengono inseriti nel tuo calendario. Per vedere il tuo calendario avvia KOrganizer o Kontact.

Come client mail abbiamo KMail, un client mail completamente integrato con il sistema e che ha subito alcune migliorie interessanti con KDE 4.13

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

, , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Caricamento in corso...

Ultimi post pubblicati

Archivio

Ubuntulandia in Instagram

>center>

Post Più Popolari