aprile 20, 2018

Rilasciata una nueva versione di Trisquel distro basata su Ubuntu con supporto fino al 2021.

| 2 Comments

Rilasciata Trisquel 8.0 "Flidas" basata su Ubuntu 16.04 utilizzante il kernel Linux del progetto Linux-libre con supporto fino al 2021.

Il nome Trisquel è una parola spagnola che deriva dal greco antico triskelion (detto anche triskele), antico simbolo a tre punte che nella sua versione celtica consiste in tre spirali collegate fra di loro.
Trisquel 7.0 LTS screenshot.jpg

Rilasciata una nueva versione di Trisquel.

Il logo del progetto raffigura un triskelion generato dall'unione di tre spirali, (la spirale unica rivolta dall'altra parte è il simbolo di Debian GNU/Linux), come segno di riconoscenza per il progetto sul quale, inizialmente, si basava Trisquel.
Rilasciata una nueva versione di Trisquel distro basata su Ubuntu con supporto fino al 2021.Twitta
Il progetto è nato nel 2004, inizialmente sviluppato dall'Università di Vigo in Spagna, ed è stato presentato ufficialmente nell'aprile del 2005, con Richard Stallman, fondatore del Progetto GNU, come ospite speciale.

Origini.

Originariamente era sviluppata come distribuzione derivata da Debian, ma, in occasione della pubblicazione della versione 2.0 nell'estate del 2008, i repository vennero cambiati con quelli di Ubuntu.

Il progetto ospita i propri repository, che sono derivati da quelli main e universe di Ubuntu, ma con i componenti proprietari rimossi: la differenza sta nella rimozione di tutti i pacchetti non-liberi, la sostituzione del kernel Linux originale con Linux-libre, la sua versione libera, e l'aggiunta di altri pacchetti di software libero.



Nel dicembre 2008 Trisquel GNU/Linux è stata inserita dalla Free Software Foundation nella lista delle distribuzioni GNU/Linux completamente libere[6], disponibile sul sito del progetto GNU; ciò è stato possibile perché la distribuzione ha passato il test atto a verificare che gli sviluppatori della distribuzione promuovano e distribuiscano solo software completamente libero.

Caratteristiche.


L'obiettivo principale del progetto è la creazione di un sistema completamente libero[7] che sia facile da usare, completo e con un buon supporto ai linguaggi quali inglese (default), basco, catalano, spagnolo, cinese, portoghese, francese, galiziano e hindi.
Leggi anche: Trisquel sistema operativo con software completamente libero rilascia la versione 3.5 Awen.
Trisquel GNU/Linux include una selezione completa di programmi che possono essere facilmente aggiunti tramite un installer grafico. Esistono le versioni home, enterprise e educational.


Download via Distrowatch.





Rate this project Trisquel GNU/Linux is an Ubuntu-based desktop distribution which features free and open source software exclusively. The project's latest release, Trisquel 8.0 "Flidas", is based on Ubuntu 16.04 and includes support through to the year 2021. "The biggest internal change to the default edition is the switch from GNOME to MATE 1.12. The main reason for this change was that GNOME dropped support for their legacy desktop, which retained the GNOME 2.x user experience and didn't require 3D composition -- a feature that in many computers would still need non-free software to run at full speed. MATE provides a perfect drop-in replacement, it is very light and stable and it retains all the user experience design that we are used to from previous Trisquel releases. The next most important component is Abrowser 59 (based on Mozilla Firefox), which is not only fully-featured and quite faster than before, it has also been audited and tweaked to maximize the user's privacy without compromising on usability." Additional information can be found in the project's release announcement. Download (pkglist): trisquel_8.0_amd64.iso (2,512MB, MD5, signature, torrent), trisquel-mini_8.0_amd64.iso (940MB, MD5, signature, torrent). Also available from OSDisc.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
rss-icon-feed-512x5126

2 commenti:

  1. Ho notato che questo sito si riferisce a Trisquel come una distribuzione di "GNU/Linux" e non "Linux". Perché?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è una lunga controversia sul nome. La maggior parte delle persone che usano il sistema oggi non sanno che ciò che sta usando è il sistema GNU combinato con il kernel Linux. Per molti anni, i media e la stessa comunità degli utenti ha dato un peso eccessivo ai contributi che provengono dal lato di Linus Torvalds e questo ha favorito una considerazione distorta della storia del sistema operativo, riconoscendo a malapena l'esistenza del progetto GNU. Il progetto GNU è stato lanciato nel 1984 da Richard Stallman per sviluppare un sistema operativo completamente libero, perché non esisteva al momento. Il suo design ha seguito da vicino quello di Unix, perché Unix era molto portabile e (a quel tempo) diffuso. Linus Torvalds non ha scritto un intero sistema operativo, ha solo scritto l'ultimo pezzo mancante, un kernel, e lo ha fatto principalmente perché lo sviluppo di Hurd, il kernel del progetto GNU, era in ritardo (e non è stato completato fino ad oggi). Torvalds non ha scritto il kernel perchè credeva nell'"open source", un termine che non è stato nemmeno coniato fino al 1998 e manca il punto del software libero, e lui lo aveva inizialmente rilasciato nel 1991 sotto una licenza proprietaria fino a quando fu persuaso a rilicenzarlo sotto la GPL l'anno successivo. Dire "GNU/Linux" invece di "Linux" è più giusto e più accurato. Senza l'insostituibile contributo software del progetto GNU - e ancor più importante, le idee fondanti di libertà - il sistema più erroneamente chiamato "Linux" non esisterebbe. È così semplice.

      Elimina

Ultimi post pubblicati

Ubuntulandia in Google+

Archivio

Ubuntulandia in Pinterest

Post Più Popolari